I monopolitani Lapietra al “Galà del pomodoro”

“E’ sempre un momento di crescita professionale, la possibilità di confronto con altre aziende da tutto il mondo. Certo c’è anche una sana competizione ma è orientata a far crescere il comparto, ad innalzare la qualità, a far prevalere i valori della sicurezza alimentare e delle migliori tecnologie al servizio della produzione”. Così Vincenzo Lapietra commenta a caldo la “notte degli oscar” del pomodoro, il Tomato Inspiration Event, l’evento che all’interno del Fruit Logistica, da qualche anno assegna il premio al miglior produttore mondiale. Essere selezionati ed entrare nella cerchia ristretta dei colossi mondiali è già un piccolo traguardo, un risultato che premia anni di investimenti e di sacrifici dei due imprenditori (insieme a Vincenzo il fratello Pasquale) che hanno creduto nel fuori suolo e ne hanno fatto un must aziendale. Per il secondo anno consecutivo la “comunità internazionale” degli addetti al settore ha convocato i due fratelli monopolitani, di fatto, consacrandoli “big” del settore in Italia.
Il Tomato Inspiration Award, così si chiama il premio assegnato al migliore, nell’edizione 2015 è andato all’azienda olandese Duijvestijn Tomaten come riconoscimento alla scelta di sostenibilità operata nell’utilizzo della geotermia per regolare la temperatura in serra, del resto il tema di quest’anno era proprio “Coltura e Tecnologia di processo”. Tutti gli altri partecipanti sono ex aequo, ma l’obiettivo rimane sempre lavorare ad accrescere la consapevolezza dei consumatori affinché prediligano un prodotto di qualità, sicuro sul piano alimentare e, non in ultimo, ineguagliabile sul piano del gusto.

Il Tomato Inspiration Event

A livello mondiale il pomodoro è la più importante orticola da serra, dove l’alta innovazione e l’imprenditorialità viaggiano di pari passo. Il Tomato Inspiration Event riunisce gli Amministratori Delegati internazionali provenienti dal mondo della coltivazione e della fornitura e permette loro di trarre reciproca ispirazione per ottenere nuove intuizioni e possibilmente anche nuove collaborazioni che saranno infine in grado di portare l’intero settore a un livello ancora più alto.
“Coltura e Tecnologia di Processo”
Il tema del 2° Tomato Inspiration Event è “Coltura e Tecnologia di Processo”, un argomento che oggi riceve più attenzione che mai. Dopotutto, si tratta della tecnica (crescente) in grado di assistere ulteriormente nella produzione, nella qualità e nel valore aggiunto dell’industria produttiva del pomodoro a livello globale.
Il gran finale del Tomato Inspiration Event consiste nella presentazione del Tomato Inspiration Award, il premio attribuito al miglior produttore di pomodori al mondo nellambito della Colture e Tecnologia di processo.

L’Azienda

L’Azienda Agricola F.lli Lapietra è specializzata nella coltivazione di pomodoro e cetrioloattraverso un sistema di coltivazione innovativo, che assicura standard elevati di qualità e produzione, nel rispetto di una attenta politica ambientale. Più di 50 i collaboratori per una produzione annuale di 2000 tonnellate di pomodoro e 800 tonnellate di cetriolo la cui destinazione è essenzialmente la GDO pugliese di alta qualità, con nicchie di mercato nel nord Italia e all’estero.
L’Azienda Agricola raccoglie l’eredità, in termini di esperienza e di rapporto col territorio, dell’azienda di Antonio, padre di Vincenzo e Pasquale, insediatasi nell’agro di Monopoli (BA) sin dagli anni ‘60 con la coltivazione di ortaggi in pieno campo. Ma già Antonio, nel 1986, trasforma la propria produzione agricola in coltura protetta e costruisce, nel sito in contrada Cacaveccia, la prima serra di 1200 mq e nel 1988 altri settori serricoli per un totale di 2000 mq. Quando nel 1990 Vincenzo e Pasquale iniziano la loro carriera il passaggio generazionale è nel solco dell’ulteriore innovazione e di una crescente curiosità per le tecniche di produzione ad alto valore aggiunto e con forte consapevolezza ambientale.
Nel corso degli anni l’azienda è cresciuta: nel 1991, vengono costruiti altri 3mila mq, nel 1994 vengono costruiti altri 4mila mq, nel 1996 altri 10mila mq, nel 1998 altri 4,5mila mq e infine nel 1999 altri 3,1mila mq, così da raggiungere una superficie serricola complessiva di quasi 3 ettari.
Nel 2000 nasce formalmente l’Azienda Agricola F.lli Lapietra con lo scopo di gestire sia le serre originarie in contrada Cacaveccia, sia il nuovo terreno in contrada Stomazzelli dove, nel frattempo, è stata edificata la prima serra dotata di alta tecnologia e innovazione ed avente un’estensione di 11mila mq, cui si aggiunge, nel 2004, una nuova serra di ulteriori 9mila mq. Altri due tasselli si aggiungono nel 2007, una terza serra da 10mila mq, e nel 2008 una quarta da 12mila: oggi l’azienda ha una superficie complessiva di circa 4,2 ettari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: