Puglia in Rosa Volley: il sogno continua

Il sogno B2 continua. Davanti alla bella cornice di pubblico del PalaGrotte, la Puglia in Rosa Volley si aggiudica il primo round dei play-off promozione, superando per 3-1 (20-25, 25-15, 25-17, 25-22) il Volley 2000 San Cassiano. Al termine di un match palpitante e dagli alti contenuti agonistici, il collettivo rosa conquista il passaggio del turno e si regala una doppia sfida al cardiopalma contro la Magic Volley Galatina, seconda forza del pool B durante la regular season e giustiziera della Leonessa Volley Altamura nell’ultimo week-end. Va in archivio un inizio play-off nel segno delle centrali: un’indomabile Pagano R. (Mvp della gara con 6 attacchi vincenti, 5 muri, 2 aces) e una spietata capitan Tanese (11 attacchi vincenti + 1 muro) hanno trascinato la squadra alla vittoria, dopo lo spavento iniziale del primo set. Nondimeno, è andata in onda la serata magica della palleggiatrice Marika Falchi che, subentrata all’infortunata Grassi nel corso del terzo set, ha diretto la squadra in maniera magistrale, con l’autorevolezza di una veterana. Talento, estro e personalità al cospetto della sua giovane età, soli 15 anni. Ma veniamo al match. San Cassiano parte subito forte e prende in mano le redini dell’incontro grazie ai colpi della schiacciatrice Amore (3-7). La timida reazione della Puglia in Rosa Volley con Grassi al servizio (10-11) viene immediatamente respinta dagli attacchi del posto 4 Armida che fissano il punteggio sull’11-16. Le ospiti difendono tanto (degna di nota è sicuramente la buona prova del libero Muci E.) e contrattaccano, sfruttando le molteplici defaillances in attacco delle nostre. Il primo set è ormai compromesso, lo chiude la centrale Vantaggiato (20-25). Nel secondo set, il mister Ciliberti ridisegna la squadra, affidandosi alla coppia Frascati-Pinto di banda e alla Sibilia come opposto. La reazione in rosa non tarda a venire. Con una Pinto imprendibile in attacco e una Pagano R. scatenata dal centro si materializza l’iniziale 11-5. Il ritmo incalzante impresso alla gara dalle padrone di casa scalfisce le certezze delle avversarie, capitan Tanese suona la carica e trasforma in oro la palla che vale il 18-7. Frascati e compagne gestiscono il cospicuo vantaggio, sfruttano al massimo gli errori del San Cassiano e ristabiliscono la parità nel computo set (25-15). Al ritorno in campo, il copione non cambia. La Puglia in Rosa Volley è sempre più efficace al servizio, l’ace di Pagano R. dà un’importante scossa al set (10-7) e il potente lungo linea da posto 4 di Pinto determina l’allungo decisivo (15-10). Sul 16-11, Grassi s’infortuna e chiede il cambio, il baby-fenomeno Falchi subentra in cabina di regia e impressiona tutto il pubblico del PalaGrotte. Con una tranquillità disarmante, Marika smista il gioco sia in banda che al centro, innesca le bombe di Frascati e si affida al coraggio di capitan Tanese. È grazie ad un pregevole primo tempo dell’atleta polignanese che cala il sipario sul terzo parziale (25-17). 2-1 al cambio di campo. Nel quarto set, la Puglia in Rosa Volley parte con il freno a mano tirato e lascia spazio al ritorno delle avversarie (7-10). Con grinta e carattere, la compagine in rosa mette a segno un parziale di 6-0 (13-10) e perfeziona la fuga con lo show personale di Pagano R. (18-13), autrice di due muri e un attacco vincente in primo tempo. Lo scatto bruciante delle baresi demoralizza le salentine, la Sibilia realizza un autorevole block-out da posto 2 (23-17) e la qualificazione si avvicina a passi da gigante. Amore e Stefanelli cercano di mantenere accese le ultime speranze di rimonta delle biancorosse sino al 24-22, quando capitan Tanese, su assistenza perfetta di Falchi, fa impazzire il PalaGrotte, mettendo a segno il punto decisivo (25-22) per la qualificazione al prossimo turno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: