Monopoli: “schiaffo alla città”, la presentazione del concessionario del Radar avverrà a Bari

Riportiamo una riflessione del consigliere comunale di Manisporche Anhelo Papio, relativamente alla conferenza stampa di presentazione del concessionario del Radar, prezioso contenitore culturale cittadino da poco restituito alla città, condividendone le perplessità circa la scelta di svolgere la stessa non a Monopoli, come sarebbe stato logico fare, ma a Bari.

“I CITTADINI DI MONOPOLI SEMPRE ALL’ULTIMO POSTO”

A quanto pare, non è importante che il nuovo gestore del Cinema Teatro Radar di Monopoli sia presentato ai cittadini, che, in qualità di proprietari, gli stanno affidando la struttura. La conferenza stampa di presentazione si trasformerà nell’ennesima vetrina per i maggiorenti (politici e amici) e si svolgerà a Bari. Senza nulla togliere a nessuno, spero che presto ci si svegli da questo torpore, da questa dannosa passività collettiva. La presentazione del concessionario, avverra’ mercoledì 5 settembre 2018 alle ore 11.00 nel foyer del Teatro Petruzzelli di Bari con cui il Comune di Monopoli intende instaurare da subito un rapporto privilegiato di partnership e di proficua sinergia“.

Alla conferenza stampa di presentazione interverranno:

– il Governatore della Regione Puglia Michele Emiliano
– il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale Anna Cammalleri
– il Sindaco del Comune di Monopoli, Angelo Annese
– il Sovrintendente del Teatro Petruzzelli Massimo Biscardi
– il Presidente del Conservatorio di Monopoli Fabiano Amati

All’incontro prenderanno parte per un saluto anche il Sindaco di Bari Antonio Decaro e il Sottosegretario alla pubblica istruzione Salvatore Giuliano

La presentazione del consorzio sarà a cura del direttore del TRIC (Teatro di Rilevante Interesse Culturale) Vincenzo Cipriano

Modera l’Assessore alla cultura del Comune di Monopoli, Rosanna Perricci

L’episodio, peraltro, non è altro che l’ennesima prova di un’amministrazione disattenta alla storia, alla tradizione e alla cultura della propria città, un’amministrazione che ha dimenticato sistematicamente anche episodi di alto senso civico come la ricorrenza del “Naufragio dell’Heleanna”, passsato in totale e assoluto silenzio.

Cosimo Lamanna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: