SEQUESTRO La Guardia costiera ha sequestrato prodotti ittici non tracciabili

Gli ispettori della Guardia Costiera di Bari, nel corso di una serie di controlli, hanno sequestrato in un ristorante del barese prodotto ittico privo di qualsivoglia documentazione utile a rendere tracciabile il pescato. I militari hanno posto i sigilli a prodotti già pronti per essere serviti e somministrati agli ignari avventori. Comminate due sanzioni pecuniarie da 2.500 euro, per violazione degli obblighi sulla tracciabilità del prodotto ittico e per il mancato utilizzo di automezzi idonei al trasporto di alimenti deperibili. I controlli in corso hanno consentito di appurare, infatti, che è molto frequente da parte di esercizi commerciali meglio conosciuti come il ricorso a fornitori esterni, non in regola con le previste autorizzazioni amministrative, a cui affidano il servizio di preparazione, trasporto e somministrazione di pietanze a base di prodotto ittico crudo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: