Monopoli, inquinamento: lettera dell’ex parlamentare Zazzera

A proposito dell’annosa faccenda relativa all’inquinamento a Monopoli, l’ex parlamentare Pierfelice Zazzera fa sapere che alla data di ieri 30 gennaio:
“Questa sera ho provveduto a inviare una mail al Direttore generale di Arpa Puglia avv. Bruno e al Direttore scientifico ing. Campanaro. A seguire il testo della mail.
Ill.mo avv. Vito Bruno
Direttore generale Arpa Puglia

E p.c. Ing. Vincenzo Campanaro
Direttore scientifico Arpa Puglia

Il 15 gennaio in qualità di cittadino di Monopoli, di medico e infine di ex deputato della Repubblica ho avuto modo di incontrarLa e di farLe presente, in quanto massima istituzione di Arpa Puglia, la criticità della qualità dell’aria nella mia città e della situazione ambientale.
Mi permetto di scriverLe per segnalare ancora questa sera un’aria irrespirabile mista a bruciato e chimico. tale da irritare le vie respiratorie. Tale situazione è stata peraltro segnalata sui social con post di denuncia. Quindi la percezione non è del singolo, ma di tanti. Ho fatto la opportuna segnalazione attraverso la App nella speranza che accada qualcosa. Per la verità queste segnalazioni ormai sono quotidiane, perché quotidiane sono le molestie olfattive.
Mi chiedo come sia possibile non riuscire a trovare ancora una soluzione a simile problema.
Mi permetto peraltro di segnalarLe che il 24 gennaio mi è stata recapitata una foto, che allego, in cui si vede chiaramente una vasta area della città ricoperta da fumo bianco (probabilmente zona Baione) e che testimoni mi hanno riferito nella stessa giornata la presenza dello stesso fumo bianco nei pressi del cinema Red Carpet.
Le chiedo se è giunta segnalazione ad Arpa e se Arpa ha provveduto ad inviare personale sul posto.
Infine mi permetto di ricordarle che sono trascorsi 30 giorni dal 30 dicembre, giorno in cui una coltre di polvere marrone ha ricoperto buona parte della città a seguito di un problema a un filtro della Casa Olearia. Nell’incontro tenuto il 15 gennaio mi è stato assicurato che gli esami di quella polvere marrone sarebbero stati disponibili entro una settimana, e immagino resi pubblici. Ad oggi non sappiamo nulla, e nulla ci è stato detto da alcuna autorità.
A Monopoli la Cittadinanza è molto preoccupata, perché le informazioni al riguardo mancano, mentre non si rileva alcun miglioramento dell’aria.
La invito ad intervenire con celerità e a mettere in atto misure anche urgenti per dare una risposta adeguata alle preoccupazioni dei cittadini. E soprattutto che questa città veda risolvere una volta per tutte il problema delle molestie olfattive e della qualità ambientale nella nostra città.
Non sto qui a dirle da medico quanto l’inquinamento ambientale incida sulla salute delle persone.

Certo della sua attenzione invio cordiali saluti

Dott. Pierfelice Zazzera
Già Deputato della Repubblica nella XVI legislatura”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: