“Emiliano riapra il Florenzo Jaja”

Coronavirus verso il picco ma nella provincia di Bari mancano posti letto e reparti. A Conversano c’è una mega struttura dotata di tutti gli spazi e tutte le possibilità per garantire i posti che mancano sempre più. La chiusura dei reparti nella vicina Putignano sta alimentando questa richiesta di ripristino dei reparti, della terapia intensiva e della rianimazione (già esistenti, prima del trasferimento a Monopol) nel Florenzo Jaja. E’ una vera onda quella esplosa sui social, ma non solo: nei comuni del Sud Est Barese si sta levando alta la richiesta-protesta di medici, operatosi sanitari, cittadini ed amministratori comunali di restituire alla comunità i reparti dell’Ospedale di Conversano. La Regione, in queste ore, sta valutando la possibilità di utilizzare tutti i presìdi disponibili. Lo Jaja, super-attrezzato, con sale operatorie nuove di zecca, diagnostica super-aggiornata, nuovo pronto soccorso con 4 posti letto e ambulatori dotati di tutte le branche specialistiche, è in questo momento il presidio più idoneo e adatto a far fronte a questa emergenza. “Che cosa aspetta Emiliano”, afferma Onofrio Torres, ex presidente del consiglio comunale di Polignano, uno dei tanti cittadini che chiedono la riapertura, “ad aprire il Florenzo Jaja?”. Da notare il silenzio del sindaco Loiacono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: