Emiliano, “se non rispetti l’Ordinanza commetti reato”

MESSAGGIO PER CHI È RIENTRATO IN PUGLIA A PARTIRE DAL 7 MARZO

SE SEI TORNATO IN PUGLIA DA:
Lombardia e province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio- Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia
PER SOGGIORNARE A CASA O NEL TUO DOMICILIO

HAI L’OBBLIGO DI:

 restare a casa o domicilio in ISOLAMENTO per 14 giorni
 chiamare subito il tuo medico curante o compilare il modulo on line per dichiarare di essere rientrato in Puglia (link al modulo: https://www.sanita.puglia.it/autosegnalazione-coronavirus);
 non spostarti e viaggiare per 14 giorni;
 rimanere raggiungibile per le attività di sorveglianza;
 avvertire subito il tuo medico o l’operatore di sanità pubblica se compaiono sintomi.

🔴 RISPETTARE L’ORDINANZA È NECESSARIO PER CONTENERE IL CONTAGIO DEL VIRUS.

SE NON RISPETTI L’ORDINANZA COMMETTI UN REATO E SEI PASSIBILE DI AZIONE PENALE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: