Il Pd a Emiliano: “Apri gli ospedali dismessi!”

Mancano posti letto, ventilatori, terapie intensive, rianimazioni. La sanità pugliesi fa i conti con la politica dissennata che ha chiuso tutto: ospedali, pronti soccorso, punti di primo intervento, ambulatori. Ora, il Coronavirus presenza il conto. E il sollecito che il Pd di Mesagne (si aggiunge a medici, sindacati e amministratori che nei giorni scorsi hanno sollevato la questione) scrive al presidente Emiliano, sollecitandolo a riaprire i presìdi dismessi. Come il Florenzo Jaja di Conversano, il Sarcone di Terlizzi o, nel brindisino, Mesagne, Ceglie. Nella foto ne parla La Gazzetta del Mezzogiorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: