Coronavirus, sigilli a circolo di Monopoli

MONOPOLI Giocavano a carte e bevevano birra, infischiandosene delle disposizioni previste dal DPCM per il contenimento del coronavirus e dei continui comunicati del sindaco Annese. Per questo i vigili urbani hanno fatto scattare i sigilli ad un circolo creativo in centro e denunciato il presidente del circolo per violazione dell’articolo 650 del Codice di Procedura Penale che prevede un arresto fino a 3 mesi e un’ammenda per chiunque non osservi un provvedimento dell’Autorità per ragione di giustizia o di sicurezza pubblica, o d’ordine pubblico o d’igiene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: