Conversano, per malati Covid pronti 110 posti letto

CONVERSANO Trenta posti di terapia intensiva, 80 di Pneumologia a disposizione per l’emergenza coronavirus nel Villa Lucia Hospital di Conversano. La struttura voluta dal dottor Bartolomeo Lofano e ora gestita dal Gruppo Villa Maria Research and Care è stata individuata nella rete degli ospedali COVID-19 del Piano Ospedaliero Coronavirus della Regione Puglia e condivide con il Policlinico di Bari e altre sette strutture in Puglia le azioni necessarie alla gestione dei pazienti. Al dipartimento promozione della Salute della Regione Puglia è stata fornita la disponibilità per un’area COVID con tenda per pre-triage e percorso COVID per la diagnostica strumentale in area dedicata; 30 posti in Terapia Intensiva e 80 in Pneumologia più sale operatorie COVID. I lavori di riconversione proseguono a tambur battente. Sono stati sospesi i ricoveri negli altri reparti e dirottate le attività in altre strutture del Gruppo Villa Maria. I lavori di riconversione sono partiti tempestivamente: gli spazi COVID sono stati completamente reingegnerizzati dal punto di vista logistico-funzionale e impiantistico per arrivare puntuali al contenimento dell’emergenza Covid.
L’attività di riorganizzazione hanno interessato anche le tecnologie, la fornitura di presidi. La prima linea che dovrà resistere all’urto delle ospedalizzazioni è: il pronto soccorso con il pre triage, il percorso dedicato Covid e la medicina d’urgenza Covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: