Monopoli, il rammarico di Lenoci per i partigiani esclusi

La sezione di Monopoli dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia esprime il proprio rammarico ed il proprio dispiacere per non essere stata invitata alla celebrazione ufficiale della ricorrenza del 25 aprile, che si è svolta a Monopoli con l’apposizione di una corona, da parte del Sindaco, al monumento ai Caduti“. Sono le parole del presidente Valentino Lenoci riportate in un comunicato stampa. “Il Ministero dell’Interno – si legge ancora nel comunicato – con comunicazione del 22 aprile 2020, aveva infatti ritenuto consentita la partecipazione delle Associazioni partigiane e combattentistiche, con le modalità di distanziamento personale compatibili con la situazione emergenziale. L’ANPI di Monopoli ha, in ogni caso, voluto rendere omaggio, attraverso una diretta Facebook, ai cittadini monopolitani deportati o internati nel lager nazisti, apponendo altresì una corona di fiori alla lapide in ricordo dei partigiani della nostra città. Conferma la propria volontà di operare un recupero della memoria di questi nostri concittadini, offrendo all’Amministrazione comunale la propria disponibilità a lavorare insieme per restituire loro l’onore che meritano. Grazie a loro e a uomini come loro fu possibile scrivere un nuovo patto sociale fondato sui valori della pace, della libertà, della solidarietà consacrati nella nostra Costituzione“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: