Conversano, pusher prende a pugni i Carabinieri

Aggredisce i carabinieri che lo avevano sorpreso in flagranza, mentre nascondeva nel terreno una busta di marijuana. Per questo V.G., 19enne del posto, è stato arrestato. E’ accaduto poche ore fa in una zona di aperta campagna a Conversano. I militari hanno notato un soggetto, poi identificato in V.G., di anni 19, incensurato, mentre occultava dentro un buca nel terreno una busta contenente dosi di marijuana. Alla vista dei carabinieri il giovane dapprima ha tentato la fuga ed in seguito si è scagliato contro di essi, ingaggiando una colluttazione e sferrare calci a pugni al fine di divincolarsi. Non ce l’ha fatta a fuggire ed è finito in manette. Dalla successiva perquisizione eseguita nell’abitazione del giovane, gli uomini dell’Arma hanno accertato che le dosi corrispondevano a 50 grammi e che il malvivente possedeva 350 euro con contante, probabile provento dell’attività illecita, oltre ad un bilancino di precisione. Dopo l’arresto, su ordine del pubblico ministero di turno nella Procura della Repubblica di Bari, è stato sottoposto agli arresti domiciliari e nei prossimi giorni finirà sotto processo nell’udienza di convalida presso il Tribunale penale di Bari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: