La “Modugno – Galilei” per un’Europa senza confini

Dal Portogallo alla Grecia, Monopoli al centro dell’Europa
Dall’Oceano Atlantico al Mar Egeo, questi i confini geografici del progetto Erasmus “Following the waves of music around Europe” coordinato dalla “Modugno-Galilei” di Monopoli: Distanti ma Uniti dalla Musica.
L’orchestra della “Modugno-Galilei” suona l’Inno alla Gioia di Beethoven a distanza, in questo concerto virtuale, con la partecipazione di tanti studenti delle scuole partners del Progetto Erasmus che hanno collaborato alla realizzazione di questo video:
Otec Paisii di Vraca (Bulgaria)
Mousiko Sxoleio di Katerini (Greece)
Agrupamento de Escolas António Correia Oliveira di Esposende (Portugal)
Educacion Activa Complutense, S. Coop. Mad. di Alcala De Henares (Spain)
Liszt Ferenc Enek-zenei Altalanos Iskola di Hódmezővásárhely (Hungary).
Con grand e pathos l’Inno alla gioia descrive l’ideale tipicamente romantico di una società di uomini egualmente legati tra loro da vincoli di gioia e amicizia universale. Tale concetto viene vissuto come vero e proprio “ritorno” alla dimensione divina dell’essere umano, idealizzata nell’Antica Grecia.
L’amore e la passione alla base del Progetto Erasmus continuano: la scuola diretta dalla prof.ssa Antonella Demola, presenta un nuovo video creato a distanza: mentre alcuni studenti suonano le note dell’Inno alla gioia, altri recitano frasi che esprimono l’orgoglio di essere cittadini europei e del mondo, uniti da valori comuni e dalla musica.
E’ la musica che attraverso le sue onde ci fa superare ogni barriera, ogni distanza; è la Musica che ci fa sentire tutti uniti in una sola voce: ci crediamo e continuiamo.
Il progetto continuerà durante il prossimo anno scolastico con nuovi momenti di condivisione musicale e culturale con le tappe da riprogrammare nella città di Katerini, un comune Greco della Macedonia Centrale, e ultimo appuntamento a Monopoli per il Concerto Finale conclusivo di questo interessante Progetto Erasmus+.
«La musica, come la vita, si può fare solo in un modo: insieme». (Ezio Bosso)
Quindi condividiamo questo video pieno di musica, atmosfera europea e tante sensazioni positive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: