Ferrovie, pronto il doppio binario Bari S. Andrea – Bitetto

Domenica 26 luglio i treni in circolazione sulla linea Bari – Taranto percorreranno per la prima volta la tratta Bari Sant’Andrea – Bitetto su una linea a doppio binario. E’ l’ultimo tassello del raddoppio della linea Bari – Taranto, la nuova tratta ferroviaria di circa 10 chilometri, quasi tutta in trincea che attraversa i comuni di Bari, Modugno e Bitetto. I binari attraversano anche un tratto in galleria di circa 1 km e un viadotto che attraversa una cava dismessa. Due le fermate: Modugno, fuori dal centro abitato e una a Bari Villaggio del Lavoratore, a ridosso del quartiere Stanic.  Entrambe le fermate hanno un  parcheggio auto, una  fermata busmarciapiedi a raso per facilitare l’accesso al treno, percorsi e mappe tattili per le persone a mobilità ridotta, un impianto di illuminazione a led, monitor partenze e impianti di diffusione sonora.  Con l’attivazione del nuovo tratto di linea saranno eliminati anche 6 passaggi a livello, con benefici in termini di regolarità e di capacità grazie alla presenza del doppio binario. Il Costo complessivo dell’intervento è di circa 220 milioni di euro. Per consentire le operazioni di allaccio del doppio binario, da giovedì 23 a domenica 26 luglio la circolazione sarà sospesa tra Acquaviva delle Fonti e Bari Centrale.  I treni regionali della Bari – Gioia del Colle – Taranto saranno limitati ad Acquaviva delle Fonti e i treni di lunga percorrenza a Bari Centrale o deviati via Brindisi. Durante l’interruzione, sarà attivato un servizio di bus sostitutivi tra Acquaviva delle Fonti e Bari Centrale e tra Gioia del Colle e Bari Centrale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: