Monopoli, tutti contro la Lega …

La diaspora dei consiglieri leghisti sta tenendo banco nel dibattito politico locale, anche perché non si sa bene quali conseguenze tutti questi movimenti possano avere sulle prossime consultazioni elettorali. Lasciano perplesse soprattutto le affermazioni di alcuni consiglieri, i più giovani, i quali a mezzo stampa si sono lamentati dei modi di fare del partito di Salvini, lasciando intendere troppo autoritario. A tal proposito ci viene in mente quanto detto nel corso di un’intervista a sudestonline dall’assessore Angela Pennetti: “sapevano dall’inizio come era organizzato il partito e la rigidità degli schemi”. E allora, come la stessa Pennetti ci chiediamo, cosa è cambiato in questi ultimi tempi? Perché questa improvvisa voglia di libertà?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: