Monopoli, la raccolta rifiuti è davvero efficiente?

Se lo chiede la consigliera del M5S Monopoli Sonia Giulia Cazzorla, della quale riportiamo una nota.

Il Sindaco Angelo Annese non perde occasione per ringraziare la Energeticambiente per l’eccellente lavoro che sta svolgendo e per l’ottima percentuale di differenziata raggiunta in appena un anno, percentuale che ha di molto superato l’obiettivo prefissato del 65% e che quindi, come da contratto, vedrà l’azienda premiata con un aumento del canone.
Ma la situazione è davvero così rosea? Perché i cittadini si lamentano della sporcizia presente in ogni angolo della Città? L’Energeticambiente sta effettivamente rispettando il capitolato d’appalto? I mezzi utilizzati sono nel numero indicato? Hanno tutte le dotazioni previste? Nel periodo maggio – settembre viene eseguito il lavaggio delle strade e delle piazze in basolato? Per i luoghi inaccessibili (Centro Storico, scalinate, strade strette ecc.) viene utilizzata una idropulitrice e/o attrezzatura lavasciuga e aspira liquidi? Nel Centro Storico, nel sottopasso pedonale Ospedale San Giacomo e sottopasso pedonale della Cattedrale, nello stesso periodo, il lavaggio viene effettuato ogni venerdì, sabato e lunedì? Vengono effettuati i lavaggi ad alta pressione e la disinfezione dei cestini stradali e dei contenitori di capacità superiore a 51Lt? Con quale frequenza? Vengono effettuati i servizi di pulizia delle spiagge libere per 6 ore dalle 02.00 alle 08.00 tutti i giorni della settimana con mezzi idonei? Questo, e molto altro, ho chiesto nella allegata interrogazione protocollata al Comune in data odierna.
Ventitrè domandine semplici semplici per capire se qualcosa non funziona, cosa non funziona e di chi sono le responsabilità.
La Città attende risposte entro il 10 settembre p.v..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: