Monopoli, sequestrato stabilimento allargato di 400 metri

Il personale della Guardia Costiera del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale della Direzione Marittima di Bari, a seguito di attività di controllo del territorio ed in particolare del litorale monopolitano, questa mattina ha posto sotto sequestro in località Capitolo, circa 50 attrezzature balneari (ombrelloni, sdraio/lettini ecc.) di proprietà di uno stabilimento balneare.

Il sequestro d’iniziativa, si è reso necessario a seguito dell’accertamento di occupazione abusiva di pubblico demanio marittimo. Si è accertato, infatti, che il titolare dello stabilimento balneare – adiacente alla spiaggia libera – si è allargato (abusivamente) occupando, sine titulo, circa 400 metri quadri destinati alla libera e gratuita fruizione dei cittadini.

Tutte le attrezzature sottoposte a sequestro sono state immediatamente fatte rimuovere dalla spiaggia libera, restituita così ai cittadini e, le stesse fatte collocare nella retrostante proprietà privata a disposizione della magistratura.

Il titolare dello stabilimento balneare è stato denunciato per i reati di occupazione abusiva di suolo demaniale marittimo ed invasione di terreni pubblici.

L’attività di vigilanza della Guardia Costiera lungo il litorale proseguirà e sarà ulteriormente intensificata in questa fase finale della stagione estiva.-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: