Monopoli, regionali, Fanizzi “quale centro destra unito?”

Riportiamo la nota di Mirco Fanizzi (Pdf) relativamente a quanto sostenuto dal candidato al consiglio regionale Stefano Lacatena nel corso di uno dei suoi comizi

“Monopoli Unica nello scenario politico pugliese, è riuscita a presentarsi unita e compatta con unico candidato”?? – commenta Fanizzi – Scusa non ho capito, 1/3 dei consiglieri del Governo Cittadino votano e sponsorizzano altri candidati, ma tu dici che siete compatti??? Sii serio Lacatena!!!”

Oggi abbiamo la necessità di portare i rappresentati nel consiglio regionale per continuare un percorso….” SI CERTO, QUELLO DI ALLARGARE IL FEUDO MONOPOLITANO. “Calzare Raffaele Fitto per provvedimenti importanti”__Quali sarebbero i provvedimenti importanti??? I Mq3 di superficie che non siete riusciti ancora a realizzare??? Con Firenze Monopoli è al primo posto in Italia per la cementificazioni del suolo- Lacatena, Monopoli non ha da tempo un rappresentante regionale per il semplice fatto che in questa Città non si fa politica ma Business. Le grandi imprese sono figlie di grandi visioni non di maggioranze raccogliticci tenute insieme da sentimenti mediocri, di attaccamento alla poltrona, i grandi statisti si forgiano nel consenso popolare e non tra i giochi di palazzo“.

E ancora “Lacatena, la Morga è passata con Emiliano, 6 consiglieri sponsorizzano palesemente altri candidati, ma se non vai in Regione cade l’Amministrazione? O addomesticherete, così coem avete fatto nel passato, dei consiglieri di sinistra?

Non fatevi fregare dalle parole, e’ interessante scoprire che il presidente candidato Fitto e una gran parte dei capolista candidati consiglieri, del centro destra unito, hanno sottoscritto o preso in consegna la proposta del il Reddito di Maternità e Quoziente familiare, riforme valoriali che sono partite proprio dalla città di Monopoli. Tu no, perché a voi le famiglie in difficoltà non importano, non interessano, state troppo bene per comprendere cosa vuol dire la miseria e di cosa hanno bisogno le future generazioni!! Vi manca l’umiltà necessaria per ammettere che siete nell’errore!! Queste sono le riforme che fanno del bene ai cittadini, alle famiglie e alle future generazioni, non gli slogan politici raccontati ad una platea di bravi ragazzi che poco sa di Politica e di cosa bolla in pentola!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: