Asl Ba: pronte 2,1 milioni di dosi vaccino anti influenzale

Sono 2 milioni e 100 mila le dosi di vaccino anti influenzale acquistate dall’Asl Bari, l’azienda che ha svolto l’appalto unico regionale per la campagna 2020. Sono state acquistate dosi per oltre la metà della popolazione, obiettivo della Regione Puglia, infatti, è riuscire a vaccinare quante più persone possibili.

Nei prossimi giorni sarà avviata la vaccinazione da parte dei medici di medicina generale, accompagnata da una opportuna campagna informativa. I vaccini sono stati acquistati e sono pronti per la distribuzione». Il vaccino, ovviamente, non protegge dal Covid-19, però è utile per evitare che, in prima battuta, normali sindromi influenzali possano essere scambiate per contagio da Coronavirus e viceversa.

Inoltre, vaccinare il 50% della popolazione pugliese eviterebbe di intasare gli ospedali con i ricoveri e accessi ai pronto soccorso che avvengono ogni inverno con l’arrivo dell’influenza stagionale. La campagna vaccinale, quindi, partirà nei prossimi giorni con almeno un mese di anticipo rispetto agli anni passati.

ESENZIONE TICKET: OK A PROROGA SINO A MARZO

Il dipartimento Salute della Regione Puglia informa di aver prorogato al 31 marzo del 2021 la scadenza per il rinnovo dei certificati di esenzione ticket per reddito. ll provvedimento consentirà a chi ne ha diritto di beneficiare per altri sei mesi della validità dei codici di esenzione dalla compartecipazione alla spesa sanitaria.

«L’attuale situazione epidemiologica – spiegano dal dipartimento – per quanto non preoccupante come quella dei mesi precedentI, rende necessario ridurre allo stretto indispensabile le occasioni di affollamento per accesso degli utenti presso gli sportelli della Anagrafe sanitaria dei distretti della Asl finalizzate al rinnovo delle esenzioni».

Per coloro che non hanno la possibilità di usare mezzi telematici, le Asl metteranno a disposizione, all’esterno di alcune sedi territoriali delle anagrafi sanitarie, sistemi di raccolta della modulistica necessaria. I medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta potranno visualizzare le esenzioni dei loro iscritti in tempo reale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: