Polignano, “riaprire la strada che collega Cozze Nere a San Vito”

Il gruppo consiliare di Forza Italia torna ad occuparsi nuovamente del porto turistico, in particolare della strada che collega la spiaggetta di Cozze Nere con la strada di San Vito. La questione era già stata portata all’attenzione dell’Amministrazione Vitto con una interrogazione consiliare firmata dai  consiglieri Domenico Pellegrini, Mariagabriella Ruggiero, Onofrio Lilla di Forza Italia e Dionisio Lamanna di Forza Polignano. Tuttavia, l’Amministrazione non ha fornito nessuna risposta in merito alla questione sollevata dal gruppo consiliare di Forza Italia. Sono passati parecchi mesi dall’interrogazione, ma l’Amministrazione non solo non ha risposto alla richiesta di informazioni di Forza Italia, non ha neanche fatto nulla per aprire quella strada che è a tutti gli effetti una strada comunale. “La strada che collega la spiaggia di Cozze Nere a via San Vito è una strada comunale che è chiusa da tantissimi anni e non sappiamo il perché – spiega il consigliere comunale Domenico Pellegrini di Forza Italia – Il sindaco Vitto, nel consiglio comunale di dicembre del 2019, in occasione della razionalizzazione del bilancio della Cala Porto spa, aveva assunto l’impegno di riaprire quella strada. A distanza di un anno da quella promessa, il tratto di strada è ancora chiusa. Questa piccola bretella è aperta e fruibile soltanto in occasione dell’evento sportivo del Triathlon. Quello che si chiedono tutti i cittadini è perché questa strada è chiusa ai cittadini? Ci sono tanti polignanesi che vogliono usufruire di questa strada: tanti cittadini fanno jogging e vorrebbero passeggiare liberamente anche a piedi. Oltre ai consiglieri di Forza Italia, su questa vicenda ha lavorato con grande attenzione anche tutto il gruppo locale e il direttivo polignanese di Forza Italia. Come è possibile che l’Amministrazione e il sindaco Vitto non sono in grado di riaprire una piccola strada di proprietà comunale? Se il sindaco Vitto rimane immobile dinanzi a questa vicenda, figuriamoci
cosa accade per tutte le altre questioni più complesse e delicate – conclude Pellegrini – Ora è giunto il momento di riaprire quella strada, Vitto deve farsi valere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: