Polignano, il Comune “mette in campo la solidarietà”

Il 19 gennaio la Giunta Comunale ha deliberato, ancora una volta, una serie di iniziative in favore dei cittadini in condizioni di fragilità dando mandato all’ufficio competente di provvedere all’emanazione di una serie di bandi.

Nello specifico, nei prossimi giorni, saranno pubblicati il bando per l’erogazione di buoni spesa alimentari, di buoni spesa in favore degli under 18, la domanda per la concessione in comodato d’uso gratuito di tablet e la domanda per ottenere il saturimetro da dito a favore degli over 65.

I requisiti per ottenere i buoni spesa sono:

– essere residenti nel Comune di Polignano a Mare;

– non essere risultati beneficiari di buoni spesa in esito al precedente avviso (pubblicato il 26/11/2020);

– aver percepito, nei 30 giorni antecedenti la data di pubblicazione dell’Avviso, un reddito complessivo non superiore a € 1.000,00;

– disporre di conto corrente (bancario oppure postale) con saldo complessivo, alla data di pubblicazione dell’Avviso, inferiore a € 3.000,00 per il primo componente del nucleo familiare, incrementato di € 1.500,00 per ogni ulteriore componente fino ad un massimo di 9.000,00 euro. In presenza di più titolarità di conti correnti nello stesso nucleo familiare si dovrà considerare la somma dei saldi di ogni conto.

I requisiti per i buoni spesa under 18 sono:

– essere residenti nel Comune di Polignano a Mare;

– non essere risultati beneficiari di buoni acquisto in esito al precedente avviso (pubblicato il 15/12/2020);

– abbiano uno o più figli di età compresa tra i 0 e i 17 anni;

– abbiano un ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) in corso di validità non superiore a € 10.000,00;

– oppure, in alternativa al punto precedente:

abbiano un ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) in corso di validità del valore compreso tra € 10.000,01 e € 20.000,00 a condizione che ricorrano anche i seguenti requisiti:

– abbiano percepito, nei 30 giorni antecedenti la data di pubblicazione dell’Avviso, un reddito complessivo non superiore a € 1.000,00;

– dispongano di conto corrente bancario oppure postale e/o libretti di risparmio con saldo complessivo, alla data di pubblicazione dell’Avviso, inferiore a € 3.000,00 per il primo componente del nucleo familiare, incrementato di € 1.500,00 per ogni ulteriore componente fino ad un massimo di 9.000,00 euro. In presenza di più titolarità di conti correnti e/o libretti nello stesso nucleo familiare si dovrà considerare la somma dei saldi di ogni conto.

I requisiti per la concessione in uso gratuito di tablet, sono:

– essere residenti a Polignano a Mare;

– abbiano ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) in corso di validità non superiore a € 20.000,00;

– abbiano uno o più figli iscritti alla Scuola Primaria, Secondaria di primo e secondo grado;

– non abbiano già ottenuto benefici per la stessa misura (es: comodato d’uso dalle scuole, bonus pc, ecc.);

– non abbiano sostenuto nei mesi di dicembre 2020 e gennaio 2021 (fino alla data di pubblicazione dell’avviso pubblico) spese per l’acquisto di attrezzature informatiche quali PC fisso, portatile, tablet.

Per quanto riguarda i saturimetri potranno presentare domanda tutti i cittadini di Polignano a Mare che al momento della pubblicazione del bando abbiano compiuto 65 anni e che, per sé o per altro componente del nucleo familiare, non abbiano già beneficiato della medesima misura.

I dispositivi verranno distribuiti gratuitamente, fino all’esaurimento dei pezzi disponibili, in base ad una graduatoria formulata in relazione al punteggio riferito alla situazione sanitaria del soggetto, condizione reddituale del nucleo e situazione abitativa.

A parità di punteggio in graduatoria, si procederà con un sorteggio pubblico, nel pieno rispetto delle norme anti -contagio.

Queste misure rinvenienti da fondi di bilancio e residui di contributi regionali e statali – fa sapere il Sindaco, Domenico Vitto – sono volte, ancora una volta, a tendere una mano ai tanti cittadini in difficoltà. L’obiettivo è quello che nessuno possa sentirsi emarginato o escluso”.

Nei prossimi giorni verranno emanati i vari bandi, che prontamente saranno pubblicati sul sito del Comune e sulla pagina social, nonché trasmessi a Caf e Patronati i quali saranno di supporto nella compilazione e inoltro delle domande. I cittadini interessati possono pertanto provvedere sin d’ora alla raccolta dei documenti necessari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: