Noicattaro. Nuovo impianto di videosorveglianza.

“Monitorare i luoghi sensibili del paese nell’ottica di accrescere la sicurezza dei cittadini. Per questo abbiamo voluto incrementare e ampliare l’impianto di videosorveglianza della città e raggiungere tutti i luoghi sensibili del nostro Comune”, lo dichiara il sindaco di Noicattaro Raimondo Innamorato che in mattinata, insieme al comandante Filograno e al vicecomandante Di Masi, ha visitato la sala di controllo nel Comando di Polizia Locale in cui vengono monitorate tutte le telecamere dell’impianto di videosorveglianza della città. 

“Uno strumento indispensabile per la sicurezza della collettività, che abbiamo potuto potenziare nel tempo. Grazie a un finanziamento di 300 mila euro della Città Metropolitana  – spiega il sindaco – abbiamo realizzato ex novo l’impianto necessario a videosorvegliare i luoghi sensibili della città. Un modo per intervenire tempestivamente, prevenire reati e garantire un controllo costante che risponde anche alle numerose segnalazioni dei cittadini”.

Cimitero, parcheggio dell’ex stazione sud est, parco comunale (oggetto anche di un intervento di ampliamento e riqualificazione), ma anche piazze, rotatorie, chiese e plessi scolastici. Sono alcuni dei punti monitorati costantemente a cui si aggiungeranno ulteriori videocamere anche in diversi luoghi, considerati sensibili, del centro storico.

“A metà febbraio, infatti, l’impianto di videosorveglianza sarà ulteriormente incrementato con nuove videocamere anche in alcune zone del centro storico dove sono stati segnalati episodi di spaccio e si sono registrati sequestri di sostanze stupefacenti. Qui saranno installate camere di presa a 360 gradi con un ulteriore investimento di 30 mila euro. Ma non ci fermiamo, perchè grazie a un ulteriore finanziamento intercettato da bando regionale del 2018 di 120 mila euro, potremo monitorare anche la zona di largo Pagano, via Cesare Battisti, la Chiesa Madre, via Madonna della Pace, via San Paolo. Siamo soddisfatti del risultato che abbiamo ottenuto: un sistema di videosorveglianza all’avanguardia e una sala controllo attrezzata per rispondere sempre meglio alle esigenze della collettività. Il nostro impegno però non si arresta, sappiamo che ci sono ancora tante aree in cui dobbiamo aumentare il controllo, come la zona industriale e la zona verso il mare e per questo allargheremo il nostro piano d’azione. Il lavoro prosegue per accrescere la percezione della sicurezza dei cittadini e rispondere alle loro istanze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: