Truffa dello specchietto: 2 persone denunciate all’A.G

I Carabinieri della Stazione di Bari Japigia, al termine di attività investigativa, hanno deferito in stato di libertà per truffa e favoreggiamento personale una coppia di italiani di etnia sinti, identificati quali autori di un episodio di truffa dello specchietto ai danni di un 60enne barese.

Il malcapitato, lo scorso 5 febbraio in via Archimede, mentre era a bordo della propria auto, aveva sentito un forte rumore sulla parte anteriore del veicolo e, subito dopo, era stato avvicinato da un mezzo il cui conducente lo accusava, falsamente, di avergli rotto lo specchietto laterale.

Il truffatore, quindi, lo incalzava chiedendogli un risarcimento immediato di 320 euro ed ottenendo la consegna di 200 euro in contanti.

Per fortuna la vittima, insospettita dalla vicenda, trascriveva il numero di targa della controparte e, a seguito di denuncia alla Stazione di Bari Japigia, il truffatore veniva identificato in un 25enne, già noto alle forze dell’ordine.

Inoltre, le indagini consentivano di identificare anche la proprietaria del veicolo, anche lei censurata, la quale è stata deferita per favoreggiamento personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: