Con il reddito di cittadinanza garantita la stabilità sociale

Durante la pandemia, nella Provincia di Bari, il Reddito e la Pensione di cittadinanza hanno aiutato concretamente 36.019 nuclei familiari, assicurando stabilità sociale. Stando, invece, agli ultimi dati resi noti dall’Osservatorio Statistico dell’INPS, in riferimento al mese di gennaio 2021, 73.491 sono i cittadini che hanno beneficiato del Reddito di cittadinanza, per un totale di 29.099 famiglie e per un importo medio di 577,75 euro, mentre 3.644 persone hanno usufruito della Pensione di Cittadinanza per un importo medio di 231,74 euro. In totale, l’aiuto al reddito ha coinvolto 77.135 persone di 32.243 nuclei familiari nella sola Terra di Bari.

Senza tali misure di contrasto alla povertà, di fronte alla crisi economica innescata dal Covid-19 la situazione sarebbe stata di gran lunga peggiore – dichiara il deputato pugliese Emanuele Scagliusi – Ecco perché, oggi più che mai, siamo davvero orgogliosi di averle introdotte. A questi numeri importantissimi, si aggiungono quelli sui percettori del Reddito di emergenza, introdotto dall’ex ministra del Lavoro Nunzia Catalfo con il Decreto Rilancio e prorogato con i successivi provvedimenti dal Governo Conte II. Sempre nella Città Metropolitana di Bari, i beneficiari del REm sono stati oltre 32.000 per importi medi che si aggirano sui 570 euro a provvedimento. ‘Nessuno deve rimanere indietro’ è da sempre il nostro principio guida e con i risultati ottenuti in questi anni a tutti i livelli lo abbiamo dimostrato – conclude Scagliusi (M5S) – Il MoVimento 5 Stelle c’è, sta dalla parte dei cittadini e continuerà a lavorare nel loro esclusivo interesse”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: