Acquaviva delle Fonti, Carlucci chiede la zona rossa, ma ottiene il silenzio

Ad Acquaviva, nella settimana dal primo al 7 marzo, si sono registrati 143 casi. Siamo al tasso di 708,3 casi ogni 100mila abitanti, il peggiore della Città metropolitana di Bari. “Ho nuovamente chiesto l’istituzione della zona rossa – scrive il sindaco di Acquaviva Davide Carluccima non ho avuto risposta. Insisteremo. Nel frattempo adotteremo una nuova ordinanza con misure ancora più restrittive, in condivisione con tutti gli altri Comuni metropolitani“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: