Contributi per il canone degli studenti fuori sede

Accedere al contributo straordinario per il canone di locazione degli studenti fuorisede è ora possibile. L’intervento eccezionale è rivolto a chi è regolarmente iscritto negli anni 2019-20 e 2020-21, dispone di un ISEE inferiore o uguale a 15.000 euro e non beneficia già di altri rimborsi sulla locazione dalle agenzie regionali per il diritto allo studio universitario. Si può presentare domanda per i contratti di locazione a titolo oneroso, di durata complessiva non inferiore ai 10 mesi, per un periodo compreso tra il 1° febbraio al 31 dicembre 2020. La quota spettante per il rimborso del canone non potrà superare i 1.867 euro, considerando la quota mensile pari a massimo 186,70 euro.

“L’emendamento che abbiamo fortemente voluto inserire nel Dl Rilancio, il cui decreto attuativo è stato emanato il 14 gennaio scorso, diviene finalmente realtà – dichiara la deputata pugliese Francesca Galizia (M5S) – Per questa misura sono stati stanziati 20 milioni di euro per venire incontro a tutti gli studenti fuorisede che hanno dovuto continuare a pagare il canone di locazione durante l’emergenza Covid-19 nel 2020. I bandi regionali sono stati già emanati come quello dell’Adisu Puglia, pubblicato l’8 marzo: gli studenti hanno 45 giorni di tempo per fare domande – spiega la parlamentare 5 Stelle – Entro 60 giorni dalla chiusura del bando riceveranno i relativi rimborsi. Per la nostra regione sono stati stanziati 1,194 milioni di euro per il 2020. Una misura di sostegno ai giovani, spesso tra i più dimenticati in questa drammatica pandemia: saranno loro, però – conclude Francesca Galizia (M5S) – a rendere possibile la ripartenza dell’Italia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: