Polignano ricorda le vittime del covid

Un minuto di silenzio, senza proferire parola, ma con un tumulto di emozioni dentro“. Sono le parole del sindaco Domenico Vitto, nel giorno in cui si ricordano le vittime della pandemia da covid 19. “Un anno fa – dice il Primo Cittadino polignanese – non avevamo ancora idea di quanto questa pandemia avrebbe segnato e mutilato le nostre vite. Oggi contiamo tante, troppe vittime. È a loro che ho pensato.
Alle loro famiglie, a chi ha perso l’amore della sua vita, ai nipoti che hanno perso le storie e i sorrisi dei loro nonni. Polignano non è stata risparmiata dall’ombra lunga del virus. Troppi fiori recisi, storie così ricche di bellezza e umanità che a pensarci fa male. Non sarà facile lenire il dolore e il senso di smarrimento che ognuno di noi si porta dentro. Ci rimangono la fede nella scienza e la speranza. Quella di poter tornare, un giorno non troppo lontano, alla nostra vita di tutti i giorni. Così imperfetta, così banale, così bella“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: