Castellana, Hell in the Cave, 25 marzo evento online dedicato a Dante

“Dalla Grave a riveder la luce”: è questo il titolo dell’iniziativa targata Hell in the Cave, che si svolgerà in occasione del Dantedì 2021, giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri. Appuntamento giovedì 25 marzo online, quando sui canali social ufficiali della rappresentazione dell’Inferno di Dante ambientata nelle Grotte di Castellana (Ba) si completerà il percorso di narrazione, iniziato il 22 febbraio, sui personaggi dello spettacolo.

Dalle ore 8.00 alle ore 20.00, un’intera giornata sarà dedicata a Dante e allo spettacolo sensoriale che nasce da una suggestione e da un grande amore per la sua opera, in cui saranno mostrati spezzoni, anche inediti, e si scenderà nelle viscere della terra per conoscerete Minosse, Ulisse, Beatrice e gli altri personaggi che fanno vivere l’Inferno dantesco nelle Grotte di Castellana, per poi tornare alla luce con una panoramica emozionante che dalla Grave riporterà in superficie. Tutti i video saranno trasmessi in prima visione sulla pagina Facebook di Hell in the Cave e sul profilo Instagram.

L’evento online è inserito nelle iniziative patrocinate dal Comitato per le celebrazioni del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri ed è realizzato da Grotte di Castellana e Aleph Theatre con il patrocinio del Comune di Castellana Grotte.

 “Abbiamo colto il Dantedì come un’ottima opportunità per poter ospitare virtualmente gli spettatori nelle nostre grotte e mostrare loro una versione originale di Hell in the Cave, con l’augurio di poter tornare il prima possibile ad riaccoglierli nella caverna della Grave per assistere dal vivo allo spettacolo sull’Inferno di Dante, che è ormai parte integrante dell’offerta turistica del sito carsico” – ha dichiarato Victor Casulli, presidente del Consiglio di Amministrazione della Grotte di Castellana srl.

“Anche quest’anno abbiamo voluto celebrare il Dantedì e offrire il nostro omaggio all’opera di Dante con un’iniziativa online, che siamo lieti sia stata inserita fra gli appuntamenti elencati sul sito del Ministero dei Beni Culturali. – ha spiegato Enrico Romita, regista di Hell in the Cave e presidente dell’associazione Aleph Theatre – Con questo evento speriamo di poter trasferire attraverso la rete anche solo una piccola parte di quella suggestione che offre l’Inferno dantesco ambientato nelle Grotte di Castellana”.

“È con piacere che patrociniamo questo evento frutto di lungimiranza da parte degli organizzatori e che ci consente di essere presenti con le nostre bellezze carsiche e con il nostro territorio nella programmazione di iniziative di rilevanza culturale dedicata al Dantedì – ha commentato Vanni Sansonetti, assessore alla cultura del Comune di Castellana Grotte – In questo particolare periodo attività come questa rappresentano un segnale importante per un settore che ritengo strategico e che in questo momento è fortemente penalizzato. Non vediamo l’ora che si possa ritornare a vivere la cultura e gli spettacoli anche dal vivo.”

“Come assessore al turismo manifesto grande apprezzamento per l’iniziativa che vede anche il nostro sito carsico celebrare il settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri, consolidando così quel legame speciale che ormai da tempo unisce il Sommo Poeta e le Grotte di Castellana.” – ha aggiunto Illa Sabbatelli, assessore comunale al turismo.

Hell in the Cave è uno spettacolo sensoriale, che nasce da un grande amore per la lingua e l’opera di Dante. Uno spettacolo che unisce danza, voci, suoni e luci, capace di abbracciare l’intero ambiente naturale della prima e più grande caverna delle Grotte di Castellana come spazio scenico. Ulteriori notizie sull’iniziativa e su Hell in the Cave sono disponibili sui canali social ufficiali dello spettacolo e su www.hellinthecave.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: