Centro Comunale Raccolta RSU agro di Monopoli, “sito non idoneo …”

Riceviamo e pubblichiamo la nota redatta dal Gruppo tecnico di lavoro creato dall’Associazione “Centro Studi de Romita” e dall’Associazione “Terre del Mediterraneo” per valutare l’idoneità del sito individuato dall’Amministrazione Comunale come centro di raccolta rifiuti in agro di Monopoli. Ecco i risultati …

Con Deliberazione di Giunta Comunale n. 231/2019, il Comune di Monopoli approva un progetto per la realizzazione di un Centro comunale di raccolta rifiuti (analogo a quello già presente in Viale Aldo Moro) nell’agro, e precisamente al confine tra le contrade Rizzitello e Lamascasciola. Con Determinazione Dirigenziale n. 509/2020 della sez. ciclo rifiuti e bonifiche , la Regione Puglia ha inteso concedere un finanziamento per la realizzazione dell’opera a valere sulle risorse del POC 2014/2020, sulla base del progetto di fattibilità, preliminare e sintetico, presentato dall’Ente
comunale.
Un gruppo di lavoro, costituito da alcuni professionisti volontari, ha approfondito gli atti e la vincolistica esistenti sull’area e, dopo aver effettuato dei sopralluoghi sul sito individuato dall’Amministrazione, ha relazionato sull’assoluta inopportunità del sito quale sede di una piattaforma di raccolta di RSU (rifiuti solidi urbani).
Infatti, dallo studio eseguito è emerso come sulla particella interessata vigano numerosi vincoli paesaggistici e naturalistici, in un contesto di grande rilevanza e pregio.
In particolare la particella è interessata da vincoli del Piano Paesaggistico Territoriale Regionale, tra i quali: Bene Paesaggistico “Bosco”, Ulteriori Contesti Paesaggistici “Area di rispetto dei boschi” e “Paesaggi rurali – Parco Agricolo Multifunzionale di Valorizzazione della Valle dei Trulli”. È inoltre presente un ramo del reticolo idrografico a finalità geomorfologica, individuato dalla Carta Idrogeomorfologica della Puglia come “corso d’acqua a carattere episodico”.
Infine, la particella risulta adiacente ai confini della Zona Speciale di Conservazione IT91200002 “Murgia dei trulli” (ZSC), ricade nelle “aree contigue di connessione” della stessa ZSC e rientra tra le aree con proposta di ampliamento della suddetta ZSC, proprio per via delle sue peculiarità naturalistiche (Piano di Gestione e Regolamentazione della ZSC IT91200002).
Oltre alle suddette considerazioni di carattere paesaggistico e naturalistico, ve n’è una di carattere infrastrutturale per nulla secondaria: la strada comunale di accesso al sito, da un lato e dall’altro, è del tutto inadatta a sostenere il conseguente aumento del traffico da parte dei mezzi di servizio e dei fruitori. Si tratta di una strada con carreggiata molto stretta, caratterizzata da notevoli pendenze e numerose curve con scarsa visibilità.
Sulla base del lavoro svolto dal gruppo tecnico, le sottoscritte Associazioni promotrici hanno già firmato e inviato tre relazioni, a partire dai primi mesi dello scorso anno, all’ufficio Ambiente del Comune di Monopoli, nonché a tutti gli altri Enti preposti al controllo.
Ribadendo tutto il proprio favore alle politiche di incentivazione della raccolta differenziata dei rifiuti, si auspica un’attenta riflessione da parte dell’Ente comunale sull’ubicazione dell’opera, nella convinzione che, date le dimensioni del territorio comunale di Monopoli, sia certamente possibile rinvenire un’area più adatta a svolgervi tale funzione.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=3484388528452095&id=100006429452725

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: