Monopoli, Quadrosfera protesta per il trattamento riservato al muraglione

Riceviamo e pubblichiamo la nota inviata dall’associazione Quadrosfera relativamente all’allestimento di pannelli in corso sulle mura di fortificazione della città. Pietro Brescia e Iolanda Galiano hanno espresso il loro disappunto per quanto sta accadendo. Anche il prof. Stefano Carbonara aveva espresso il suo disappunto con un post su fb. Ecco quanto scrive Quadrosfera.

Sono anni che assistiamo a questa violenza del muraglione. Un posto già di per se con dei problemi da ripristinare, cannone ceduto sopra, manutenzione assente. Le gigantografie potevano essere collocate in altro luogo più idoneo ed evitare ulteriori danni al muraglione, inevitabili visto che si devono utilizzare delle viti e dei chiodi . Come si evince dalle foto, non c’è la minima sicurezza, perché si eseguono i lavori con trapani , scale , fissaggi vari con i bagnanti sotto. Il Presidente Pietro Brescia dell’ Associazione “Quadrosfera” si dissocia a nome anche di tanti cittadini da questa scelta, poco oculata, che poteva trovare altre soluzioni, e soprattutto preme sottolineare la mancata messa in sicurezza di quel lungo durante i lavori. Vanno bene le iniziative di arte e cultura, ma Monopoli non ha bisogno di essere riempita senza criterio ma tutelata e curata”.

Nota di Iolanda Galiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: