Mola, crisi al Comune, domani 16 agosto il Consiglio comunale

MOLA Domani, lunedì 16 agosto, alle 18 è in programma il consiglio comunale. Al primo punto dell’ordine del giorno ci sono le comunicazioni del sindaco Giuseppe Colonna sull’azzeramento della giunta comunale e sulle iniziative avviate dal primo cittadino e da quel che rimane del suo “Cantiere civico”. Al secondo punto è stata riproposizione della delibera di assestamento e di riequilibri di bilancio. E’ il provvedimento che nello scorso consiglio comunale era stato votato con 8 voti favorevoli e 8 astenuti, per via dell’assenza del consigliere Marco Ungaro, “ago della bilancia” nella maggioranza. Quel voto ha di fatto aperto una crisi che non riguarda, in realtà, lo stato delle finanze comunali bensì gli equilibri politici all’interno di una maggioranza nella quale sono aperti autentici conflitti per la conquista di poltrone assessorili e per ottenere da Mario lepore la poltrone di presidente del consiglio che lo stesso non ha voluto mollare nonostante gli accordi prevedessero un avvicendamento a metà mandato. Impegno, anche questo, non rispettato e fonte delle difficoltà dell’amministrazione del giovane sindaco Giuseppe Colonna, un primo cittadino che in questi tre anni si è distinto per intraprendenza, per capacità di programmazione e intercettazione di finanziamenti, per coraggio (è stato il primo sindaco che ha deciso l’abbattimento degli ecomostri di via La Malfa, le ville a mare abusive sul litorale nord) e per la determinazione con cui ha affrontato la pandemia. I cittadini, con grande curiosità, attendono di conoscere gli sviluppi di questo assalto alle poltrone che non riguarda assolutamente il bene comune ma il benessere politico di pochi e ripicche personali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: