Polignano, ultimi appuntamenti con Ad Libitum

La grande musica a Polignano conclude la VII edizione con un ultimo mese di grandi appuntamenti a settembre. Come da tradizione, con una programmazione che abbraccia musica, parole e approfondimento, sempre nel segno di Dante Alighieri, che la rassegna organizzata da Epos Teatro a partire da giugno ha voluto omaggiare nel 700esimo anniversario della morte.  Fino al 12 settembre sono infatti in programma letture delle cantiche dantesche, concerti e incontri divulgativi che si snodano tra chiostri, abbazie e musei del borgo barese che ha dato i natali a Domenico Modugno. Come da disposizioni ministeriali, per l’accesso agli eventi di Ad Libitum sarà necessario esibire il Green Pass Covid.

Gli appuntamenti in programma

È proprio nel segno del Sommo poeta fiorentino che si aprono gli appuntamenti di settembre, con il concerto Come l’uom s’etternamercoledì 1 settembre alle 21 la voce recitante di Maurizio Pellegrini e il pianoforte di Vito Clemente accompagnano il pubblico del Chiostro di Sant’Antonio tra le voci del pellegrinaggio dantesco. L’appuntamento, realizzato in collaborazione con il Traetta Opera Festival, vede l’esecuzione dell’omonimo melologo su musica di Massimo De Lillo.

Il 4 settembre alle 18:30 è la volta di un incontro di approfondimentoIl Paradiso – Visioni di teologia dantesca approfondirà la struttura del Paradiso della Commedia grazie ai preziosi interventi di don Nicola D’Onghia, direttore dell’Istituto superiore di Scienze religiose San Sabino, don Roberto Massaro, docente di Teologia morale alla Facoltà teologica pugliese, e don Gaetano Luca, arciprete di Polignano a Mare. Location dell’evento, il museo Pino Pascali. La cantica dell’opera dantesca è anche al centro dell’ultima Lectura dantisla lettura di una selezione del Paradiso è in programma il 6 settembre alle 20.30, con gli attori Marta Lucini e Maurizio Pellegrini e le note dell’organo di Margherita Sciddurlo a rievocare il viaggio del poeta tra la musica delle sfere.

Chiude gli appuntamenti della VII edizione un concerto dedicato alla figura di Maria, che vuole raccontarne la numerosa produzione musicale. Vergine Madre si tiene il 12 settembre alle 20.30 nella Chiesa dei Santissimi Medici con il mezzosoprano Margherita Rotondi e l’Epos Ensemble, diretto da Paolo Messa. In programma musiche di Porpora, Saint-Saëns e Messa, impreziosite dai testi di Antonietta Cozzoli.

Ticket e campagna abbonamenti

Gli eventi prevedono un ingresso con contributo all’attività concertistica di 10 euro ad eccezione del concerto del 12 settembre che è a ingresso libero. Sempre ad ingresso libero anche l’incontro di approfondimento al museo Pascali del 4 settembre.

I ticket per i singoli spettacoli sono acquistabili sul sito di Epos Teatro (www.eposteatro.com). Necessaria prenotazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: