Conversano Capitale Italiana della Cultura 2024

Riceviamo e pubblichiamo nota stampa inviata da Palazzo di Città.

La candidatura di Conversano a Capitale italiana della cultura nasce dalla volontà dell’Amministrazione di avviare un processo centrato sulla collaborazione della comunità e delle istituzioni per valorizzare la capacità della Città di progettare e realizzare azioni, che riconoscono nella leva culturale lo strumento privilegiato per garantire coesione sociale, integrazione, creatività, innovazione, crescita e sviluppo economico.
L’intenzione è quella di predisporre percorsi utili alla costruzione di un progetto collettivo per la candidatura al bando ministeriale attraverso un approccio fortemente partecipato.
In collaborazione e a sostegno dell’Ente è stata presentata la manifestazione di interesse da parte del Comitato Promotore “C3- Conversano Capitale della Cultura 2024” per la realizzazione di azioni curate dal Comitato che, a partire dagli indirizzi dell’Amministrazione, saranno finalizzate ad attivare un percorso altamente partecipativo.
Tale percorso vedrà coinvolti i cittadini, gli operatori sociali e culturali, le realtà associative, le istituzioni e le reti sovracomunali, in un’ottica inclusiva, nel comune interesse di garantire il confronto tra una pluralità di idee e progetti, utile a costruire un disegno collettivo delle politiche culturali della Città di Conversano.
Sin dalla prima fase del progetto, denominata “Chiamata alle arti”, ci si propone di creare una comunione di intenti che possa dar vita a una comunità capace di mettere in campo un pensiero creativo, un dinamismo culturale necessario, non solo a migliorare e valorizzare quello che il territorio offre, ma ad andare oltre la ricchezza del patrimonio stesso.
Tutto questo confluirà nell’elaborazione del dossier di candidatura, espressione di un
processo che si attiva a partire dalla comunità stessa.
I valori portanti della Capitale della Cultura saranno integrazione e sostenibilità, valori indispensabili affinché un territorio possa essere vissuto come luogo di pace e di benessere.
“Crederci e partecipare” è il mantra scelto dal Comitato per diffondere l’idea che tutto può essere reso possibile se si crede fermamente in quel che si fa e, soprattutto, se si è disposti a diventare attori di un processo ricco di contenuti e cambiamenti.

https://instagram.com/cultura_capitale_di_conversano?utm_medium=copy_link
https://www.facebook.com/culturacapitalediconversano/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: