Polignano, turismo, botta e risposta tra Vitto e Pellegrini

Continuano ad essere elevati i flussi turistici che stanno investendo la città di Polignano. Infatti, il trend partito già nei mesi di luglio e agosto, sembra essere visibile anche a settembre. I visitatori scelgono ancora la città di Polignano come meta per le proprie vacanze. E i disagi, dovuti al flusso continuo di turisti, pesano sui residenti polignanesi. Il consigliere comunale Domenico Pellegrini di Noi al Centro torna nuovamente sulla questione, anche per rispondere al comunicato stampa diffuso dal sindaco Domenico Vitto.

“Siamo contenti che il sindaco Vitto abbia risposto alle nostre dichiarazioni – spiega il consigliere comunale Domenico Pellegrini di Noi al Centro – ma sentiamo l’esigenza di ribattere ad alcuni punti contenuti nel suo comunicato stampa. Prima di tutto respingiamo al mittente l’accusa di Vitto: noi non parliamo alla pancia dei cittadini, soprattutto è falso dire che noi non proponiamo soluzioni. In quanto forza di opposizione non è nostro compito trovare soluzioni, soprattutto quando parliamo di una città che è amministrata dallo stesso sindaco da circa dieci anni. In due decadi alcuni problemi noti, come viabilità e parcheggi, dovrebbero essere stati già risolti! Tuttavia, le affermazioni del sindaco Vitto che dicono che non forniamo soluzioni sono false: basta leggere tutti i comunicati stampa che contengono le nostre proposte, puntualmente snobbate dalla sua amministrazione. In più occasioni, ad esempio, abbiamo invitato l’Amministrazione a promuovere maggiormente i parcheggi periferici e a far rispettare con controlli più serrati il regolamento per il decoro urbano. Siamo sempre stati snobbati. Allo stesso tempo, la nostra proposta di assumere un manager che si occupasse di marketing strategico e promozione turistica è stata per anni boicottata. All’inizio dell’anno, Vitto ha adottato un atto amministrativo per la ricerca del manager, ma ad oggi, ancora non si sa nulla. Ed è nostro compito sollecitare l’Amministrazione affinché non si resti immobili. Forse Vitto non sa cosa sia il confronto politico: noi non parliamo alla pancia dei cittadini, ma in quanto forza di opposizione facciamo domande. Ad esempio, sono anni che chiediamo cosa ne è stato del Piano delle Coste, ma non abbiamo mai ricevuto risposta. Il Piano delle Coste è strettamente collegato allo sviluppo turistico del paese, cosa ha fatto Vitto in questo senso? Fare domande è parlare alla pancia dei cittadini? Secondo noi no! Sono gli slogan e le trovate quasi pubblicitarie di questa amministrazione che tentano di parlare alla pancia degli elettori, non certo le nostre domande, che ribadiamo!, da anni sono in attesa di risposte”.

Il consigliere Pellegrini interviene anche sulla questione del Tavolo del Turismo. “Come si può pensare di lavorare in una cabina di regia regionale come il Tavolo del Turismo della Puglia se non si ha il tempo e la volontà di convocare il Tavolo del Turismo cittadino? – si chiede Pellegrini – E’ vero che ci sono problematiche che riguardano l’intera regione pugliese, ma questo non significa che si debba restare immobili, come fa Vitto. Sono anni che chiediamo una convocazione puntuale del Tavolo del Turismo, che non coinvolge solo il sottoscritto o il sindaco, ma coinvolge anche gli operatori del settore. Sono anni che chiediamo programmazione, in dieci anni di amministrazione Vitto non si è mai riusciti a programmare in tempo neanche il cartellone dell’estate polignanese. E’ ridicolo chiedere un Tavolo del Turismo della Regione Puglia, quando non viene convocato il Tavolo del Turismo polignanese. Ricordo a Vitto che non siamo stati gli unici a chiedere spiegazioni su alcuni temi connessi al turismo, anche gli operatori del settore hanno scritto una lettera all’Amministrazione, chiedendo maggiore partecipazione e trasparenza sulla tassa di soggiorno. Il Tavolo del Turismo è nato come strumento di condivisione e definizione di strategie di promozione. Ma in questi anni, il Tavolo è stato convocato raramente, con punti all’ordine del giorno approssimativi e superficiali. Sinceramente, noi abbiamo sempre fatto tutto quello che era nelle facoltà di forza di opposizione. Non sta a noi trovare le soluzioni per una città amministrata da dieci anni dallo stesso sindaco, anche se ribadisco, noi le nostre proposte le abbiamo sempre fatte”.

Infine, Pellegrini ribadisce un ultimo concetto. “Spostare l’attenzione dei cittadini polignanesi sul mio percorso politico è davvero penoso – dice ancora Pellegrini – saremmo noi quindi che parliamo alla pancia dei cittadini? O il contrario? Eppure tutti sanno che il sottoscritto non vive di politica, anzi! Queste dichiarazioni di Vitto sembrano essere un tentativo maldestro di spostare l’attenzione dalle questioni veramente importanti per il paese. – conclude Pellegrini – Il sindaco Vitto, nonché Assessore al Turismo dovrebbe occuparsi di più dei problemi, invece di prendersela sul personale inutilmente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: