Cento anni fa l’assassinio di un socialista a Mola

Cento anni fa un crimine fascista stroncava la vita del giovane deputato socialista Giuseppe Di Vagno. Accadeva a Mola e la città ha il dovere di ricordarlo perché le sue idee e la sua azione sono ancora oggi di grande attualità: difesa e riscatto dallo sfruttamento dei lavoratori; giustizia sociale e libertà. Ne parleranno, lunedì 27 settembre, alle 19 nel Chiostro di Santa Chiara, Gianvito Mastroleo (presidente della Fondazione Di Vagno), Giuseppe Colonna (sindaco di Mola), Vittorio Farella (segretario Psi di Mola) e altri relatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: