Conversano e i rifiuti, in campo Legambiente

Venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 settembre torna in piazza Legambiente per la 29esima edizione di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale sulla sensibilizzazione attiva della corretta gestione dei rifiuti e sulla promozione dell’economia circolare. L’appuntamento dei tantissimi volontari sarà nelle piazze, nei parchi e nei luoghi degradati delle nostre città per sottrarre al degrado e restituire alla comunità strade, parchi, canali e altri spazi pubblici.
“Qualcuno la raccoglierà” è il motto di questa 29esima edizione. Un messaggio chiaro e diretto che vuole ancora una volta sottolineare come una grande comunità di volontari, senza arrendersi, è pronta a raccogliere i rifiuti abbandonati per dimostrare come un gesto di responsabilità prima o poi scoraggerà comportamenti incivili e non più tollerabili che alimentano il degrado dei nostri territori.
Tanti gli appuntamenti nelle città pugliesi da San Giovanni Rotondo a Canosa di Puglia, da Terlizzi a Polignano a Mare, da Ostuni a Conversano, fino a Porto Cesareo e Taranto, in quest’ultima nel parco in fase di riqualificazione grazie ad un progetto svolto in collaborazione con Fondazione Megamark. Per testimoniare ancora una volta l’importanza degli appuntamenti di Puliamo il Mondo e dell’opera dei volontari sarà presente, sabato 25, il presidente di Legambiente Stefano Ciafani, alle 10 ad Ostuni, nel parco delle Dune Costiere, e alle 16 a Taranto, nel parco del quartiere Salinella.
“Puliamo il Mondo rappresenta, non solo per Legambiente, il più importante evento di volontariato, sensibilizzazione e formazione ambientale capace di coinvolgere oltre ogni confine, età e appartenenza. – dichiara Ruggero Ronzulli, presidente di Legambiente Puglia – Oggi più che mai rappresenta un momento di riflessione per contrastare il fenomeno dei cambiamenti climatici, ma anche il degrado e l’abbandono dei rifiuti nelle città e nelle periferie. Per questo infatti, dopo la pausa forzata per l’emergenza sanitaria, i nostri circoli hanno programmato oltre 30 eventi lungo tutta la Puglia che faranno riflettere sulla tutela dei parchi nazionali e regionali, sul decoro nei centri urbani, sul contrasto al degrado nelle periferie, sulla vivibilità e riqualificazione dei parchi cittadini e tanto altro”.
E per la prima volta in Puglia si svolgerà la collaborazione con Ecotyre , il Consorzio che si occupa dell’avvio al corretto recupero degli Pneumatici Fuori Uso per conto dei suoi oltre 700 soci. Ecotyre svolge iniziative di raccolta straordinaria di PFU abbandonati nell’ambiente e di sensibilizzazione ai temi ambientali ed è proprio in quest’ottica che si svolge la collaborazione con Legambiente in Puglia e che toccherà ben sei comuni: San Giovanni Rotondo, Andria, Acquaviva delle Fonti, Conversano, Leverano e Fragagnano.
Ma nostro compito è rendere il pianeta un posto più pulito anche spazzando via i preconcetti e i meccanismi che alimentano emarginazione, ingiustizie e soprusi. Ed è proprio questo l’obiettivo di Puliamo il Mondo dai Pregiudizi, la campagna di Legambiente che torna anche quest’anno, con il sostegno delle associazioni in prima linea nell’opera di inclusione di migranti, comunità straniere, diversamente abili e nel recupero e reinserimento di detenuti ed ex detenuti, nella lotta contro le mafie e contro ogni forma di discriminazione, in favore delle fasce più vulnerabili della popolazione e della valorizzazione dei territori.
In Puglia Puliamo il Mondo dai Pregiudizi vedrà le attività di pulizia del 25 settembre a Canosa di Puglia (BT), Trani (BT) e Brindisi, dove la pulizia del Parco Buscicchio servirà anche sostenere la nascita di una fondazione di comunità. Il 26 settembre, poi, a Barletta (BT) con la pulizia dei Giardini Baden Powell e a Conversano (BA), dove è prevista anche la visita della Riserva Naturale dei Laghi di Conversano e Gravina Monsignore.
A Bari sabato 25 settembre alle ore 9.30 ritrovo davanti il Pesce “Nemo Mangiaplastica”, il Circolo Legambiente Eudaimonia Bari organizza la giornata di Puliamo il Mondo partendo dalla pulizia della spiaggia di Pane e Pomodoro per poi proseguire lungo tutto il tratto stradale del lungomare. Per info e partecipazione 3281327315- legambiente.eudaimonia.bari@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: