Bambini al freddo nelle scuole di Gioia, il preside: “Sono chiacchiere”

di ANTONELLA CAMPAGNA – “Sono solo chiacchiere”. Il Dirigente dell’Istituto Comprensivo Losapio-San Filippo Neri spegne così le polemiche sul malfunzionamento dell’impianto riscaldamento in alcune aule. Il professore Vincenzo Stea non aggiunge altro. La questione è nata a seguito delle segnalazioni di alcuni genitori relative alla scuola dell’infanzia di via Amendola, a cui successivamente si sono aggiunte voci simili riguardanti le aule al piano superiore della scuola primaria San Filippo Neri. A dire dei genitori degli alunni frequentanti, per diversi giorni i termosifoni sono stati spenti causando disagio agli insegnanti, ai collaboratori e soprattutto ai bambini. Con l’irrigidirsi delle temperature e in considerazione delle norme anticovid che impongono un continuo ricambio di aria anche attraverso l’apertura frequente delle finestre, in paese si è generata una certa preoccupazione. Delle notizie che giungevano da via Amendola se ne è fatto carico il movimento Pro. Di. Gio. Il Consigliere Lucilla insieme al Presidente Bencresciuto hanno inviato una nota al sindaco ed all’assessore all’istruzione scrivendo: “È oltremodo evidente che l’amministrazione ha l’obbiettivo di attivarsi immediatamente per il ripristino delle normali condizioni di funzionamento della scuola”. Non si hanno notizie circa la risposta delle istituzioni comunali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: