Mola, al via azioni per il controllo ambientale

Al via una serie di azioni di monitoraggio ambientale, controllo e contrasto ai reati ambientali messe in atto dall’Amministrazione Comunale, dal servizio di Polizia Locale e dall’Ufficio Ambiente di Mola di Bari. Le attività, che saranno presentate nel corso della conferenza stampa che si terrà giovedì 23 dicembre, alle ore 11:00, nella Sala consiliare del Comune di Mola di Bari, prevedono: 

  • Il monitoraggio, la prevenzione e la riduzione dei livelli di concentrazione delle polveri sottili nell’atmosfera. A tal proposito, la Giunta comunale ha approvato l’atto di indirizzo per l’installazione di centraline/sensori di rilevazione per il monitoraggio delle “polveri sottili” dotati di dispositivi wireless che misurano il particolato atmosferico PM1, PM2.5, PM4 E PM10. Il servizio prevede l’accesso per l’Amministrazione Comunale a tutti i dati in tempo reale (con interfacce di visualizzazione dedicate tramite dashboard) e mobile app per la cittadinanza. Questo servizio di monitoraggio, diffuso e capillare, della qualità dell’aria fornirà al Comune i dati necessari per individuare nuove azioni volte alla salvaguardia della salute dei cittadini e al rilancio del proprio territorio per incentivare un turismo lento e sostenibile. 
  • L’App per smartphone e tablet per segnalare la presenza di odori molesti nel Comune di Mola di Bari. SegnalaApp Odori, un sistema innovativo per la segnalazione ed il rilevamento delle emissioni odorigene. In tempo reale le segnalazioni sono processate in un sistema intelligente, capace di valutarle e contestualizzarle. Grazie alle segnalazioni trasmesse dai cittadini il Comune potrà attivare i necessari controlli per verificare la provenienza e la eventuale dannosità delle molestie olfattive. All’occorrenza, quindi, in virtù dei campionamenti e delle successive analisi effettuate, sarà possibile risolvere le situazioni di criticità eliminando il disturbo ed il potenziale rischio di inquinamento dell’aria. 

Per Apple https://apps.apple.com/it/app/segnal-app-odori/id1446855011 

Per Android : https://play.google.com/store/apps/details?id=it.segnalapp.odori 

  • Servizio di supporto tecnico al personale di Polizia Locale per il controllo del territorio in materia ambientale e repressione dell’abbandono incontrollato dei rifiuti che sarà effettuato attraverso la gestione di un sistema integrato basato su controlli, tramite l’impianto di videosorveglianza già esistente di proprietà del Comune, nonché la messa in funzione, gestione e ripristino di dodici foto-trappole, in dotazione al Comando di Polizia Locale di Mola di Bari, oltre a monitoraggio e controllo mediante l’utilizzo di autocivetta dotata di videocamera, personale specializzato e drone per l’intero territorio comunale.
  • Convenzione con il Consorzio Guardie Campestri per attività di vigilanza sulle aree pubbliche situate nell’agro del Comune a supporto della P.L., finalizzata a contrastare l’abbandono incontrollato dei rifiuti e dei reati ambientali e di segnalazione di rotture o manomissioni di condutture di acqua potabile o fognatura che attraversano gran parte del territorio agricolo. Sono queste alcune delle attività e degli scopi previsti nell’atto di indirizzo che la Giunta comunale ha approvato e previste nella convenzione che verrà sottoscritta fra il Comune di Mola di Bari ed il Consorzio Guardie Campestri di Mola di Bari.
  • Convenzione con Associazioni di volontariato Ambientale per le attività di vigilanza e tutela ambientale nel territorio comunale a supporto della Polizia Locale come previsto nell’atto di indirizzo che la Giunta comunale ha approvato, demandando al Comandante della P.L. – Responsabile di Settore la predisposizione di tutti gli atti gestionali conseguenti. In particolare, alcune delle attività e degli scopi previsti riguardano azioni di controllo ed individuazione di eventuali abbandoni di rifiuti in ambito urbano; di vigilanza all’interno dei giardini e parchi pubblici; d’informazione e controllo sull’obbligo da parte degli operatori commerciali di non abbandonare rifiuti sul suolo pubblico durante e dopo mercati e fiere. 
  • Monitoraggio, controllo e riduzione della popolazione dei colombi con interventi sostenibili ed a basso impatto ambientale.

Interverranno alla conferenza stampa: 

Il Sindaco Giuseppe Colonna, l’Assessora alle Politiche Ambientali Elvira Tarsitano, il Comandante della Polizia municipale Vito Tanzi ed il Consigliere comunale, delegato alla Start Up e alla sicurezza urbana Marco Ungaro.

La salvaguardia ambientale costituisce uno dei cardini essenziali per garantire la sostenibilità del vivere cittadino – dichiara il Sindaco Giuseppe Colonna – e con questo progetto l’Amministrazione comunale ha tra gli obiettivi strategici quello di orientare le azioni alla conservazione del patrimonio e del verde pubblico, al potenziamento del controllo dell’abbandono incontrollato dei rifiuti, nonché al mantenimento generale del decoro urbano. Queste attività sono volte a garantire impatti in grado di produrre nel tempo cambiamenti tangibili nel comportamento negli stili di vita dei cittadini”.

Secondo l’assessora Elvira Tarsitano: “Un programma “integrato-partecipato” quello presentato all’insegna della sostenibilità, già anticipato in questi tre mesi del mio mandato, dopo una breve fase di analisi e di monitoraggio territoriale, da numerosi incontri con associazioni, comitati di cittadini, associazioni di categoria e cittadinanza che ha condotto all’implementazione di queste misure. Un percorso partecipato con la comunità molese volto alla transizione ecologica e verso la sostenibilità che parte dalla promozione di azioni di ascolto, informazione e sensibilizzazione. Queste azioni sono finalizzate a fornire, gli strumenti conoscitivi di base per la definizione di una consapevolezza critica individuale sullo sviluppo sostenibile, e più in generale sulla interazione uomo-ambiente-risorse”.

Interviene sull’argomento anche il Comandante Vito Tanzi, che spiega: “A seguito delle indicazioni ricevute dall’A.C., in particolare dell’Ass. alle Politiche Ambientali Dott.ssa Elvira Tarsitano, il Comando di P.L. ha presentato, ed è stato approvato ed è in corso, un progetto per i controlli in materia ambientale ed in particolare per la verifica delle irregolarità in materia di Codice della Strada, quali, fra gli altri: depositare rifiuti e materie di qualsiasi specie e tipologia senza rispettare tempi e modalità, previste dai regolamenti comunali e dalle Ordinanza Sindacali vigenti in materia, su suolo pubblico (ex art.15, comma 1, lett. f) del C.d.S.), controllo della strada, dei giardini e delle aree verde pubbliche n merito al fenomeno della mancata raccolta delle deiezioni canine da parte dei conduttori di cani (ex art.15, comma 1, lett. f) del C.d.S.). A questo progetto partecipa tutto il personale di P.L., d’intesa con gli operatori dell’aggiudicatario dell’appalto unitario d’igiene urbana e servizi connessi dell’ARO BA/8”.

Conclude il Consigliere comunale Marco Ungaro: “Con questo progetto, in particolare grazie alle convenzioni con il Consorzio delle Guardie Campestri e con le associazioni di volontariato ambientale, che hanno una conoscenza approfondita del territorio, l’Amministrazione comunale ha inteso fornire un valido supporto alla Polizia Locale per puntare alla maggiore sicurezza possibile nelle nostre campagne e sul territorio cittadino. I nostri territori, sia quello urbano che quello campestre sono spesso vandalizzati e quella dei furti, quella dell’abbandono incontrollato dei rifiuti, quella degli incendi sono pratiche illegali frequenti che vanno contrastate con azioni concrete perché è necessario che ci prendiamo cura dei nostri territori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: