Vaccini anti Covid, in Puglia rispettati target

BARI – Proseguono le vaccinazioni anticovid in tutta la Puglia anche oggi domenica 26 dicembre, rispettando i target assegnati alla Regione dal commissario nazionale per l’emergenza covid.

ASL BARI

Dopo l’apertura straordinaria di Natale, nella ASL Bari vaccinazioni in programma anche a Santo Stefano. Nell’hub di Molfetta (foto), stamattina dalle 9 alle 13, sono state somministrate 351 dosi di vaccino a over 18. Altra giornata straordinaria di vaccinazioni è in agenda il 1° di gennaio 2022 nell’hub di Valenzano, dove ci si potrà vaccinare dalle 15.30 alle 18,30, con accesso su prenotazione.

La campagna dedicata ai richiami ha sinora totalizzato 377.341 somministrazioni, con una copertura della popolazione vaccinabile (con ciclo completato almeno 5 mesi fa) pari al 59,2% nell’intero territorio. Le fasce d’età dai 20 ai 49 anni hanno raggiunto percentuali molto vicine al 50% (20-29 49,8%, 30-39 50,8%, 40-49 46,3%), mentre i target dai 50 anni e oltre registrano dati ancora più alti: 55% per i 50-59enni, 65,6% per i 60-69enni, per salire sino al 66,4% dei settantenni e all’83,1% degli ultraottantenni. Numeri trainati dalla città di Bari, dove ha ricevuto il booster il 64,2% della popolazione over 18 che ha completato il ciclo cinque mesi fa, con dati particolarmente buoni soprattutto tra le generazioni più mature: 71% per i 60-69enni, 70,6% tra i 70-79enni e 85,1% per gli ultraottantenni.

ASL BRINDISI

Nella Asl di Brindisi prosegue la vaccinazione anti Covid per la fascia di età fra i 5 e gli 11 anni, con la collaborazione dei pediatri di libera scelta. Per la settimana dal 27 al 31 dicembre è stata potenziata ulteriormente l’apertura dei centri vaccinali: sono 15 in tutto e il PalaVinci a Brindisi sarà attivo ogni giorno dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, tranne il 31 dicembre, solo di mattina.

L’accesso è libero ma è necessario presentarsi previa compilazione della modulistica, da portare al momento della vaccinazione, scaricabile al link https://drive.google.com/drive/folders/1qp_SsaWRXE-8OvjHQUnvE8ra7NK69YWj

I bambini devono essere accompagnati da entrambi i genitori. In caso di assenza di uno dei due occorre la delega con documento di identità del genitore assente.

Le sedute si aggiungono alla programmazione settimanale rivolta alla popolazione per la somministrazione del vaccino anti Covid.

ASL FOGGIA

Ad oggi sono 1.107.387 le dosi somministrate dall’avvio della campagna vaccinale.

Di queste, 221.006 sono state somministrate dai Medici di Medicina Generale, 2.130 presso le farmacie convenzionate. Le restanti, presso gli hub e i Punti Vaccinali del territorio.

Il 90,2% delle persone di età superiore a 12 anni ha ricevuto la prima dose, l’82,3% ha ricevuto anche la seconda. Hanno ricevuto la terza dose di richiamo 172.214 persone.

Ad oggi sono 575 le bambine e i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni che hanno ricevuto la prima dose di vaccino.

Nella fascia d’età compresa tra 12 e 19 anni hanno ricevuto la prima dose 412.008 giovani di cui 1.597 ha effettuato anche la terza somministrazione.

ASL LECCE

È proseguita anche il 24 e il 25 dicembre la campagna vaccinale in provincia di Lecce con 1478 vaccinazioni di cui 84 prime dosi, 113 seconde dosi e 1281 terze dosi.

Tre gli hub aperti oggi: la Caserma Zappalà, l’hub Poggiardo e quello di Gagliano del Capo.

· (i dati per le altre Asl saranno aggiornati prossimamente).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: