Bari, Carelli (M5S): portato tema del prelievo dal fondo di riserva in Commissione Trasparenza

Il Consigliere Comunale di Bari, Italo Carelli (M5S), in una nota afferma: – Sentire Decaro sull’incriminato “trenino di Capodanno” in una commissione che si occupa di “trasparenza degli atti amministrativi” non ci ha entusiasmato e abbiamo votato contro.

Avere da lui o dalla Assessora Pierucci o dal Direttore generale Pellegrino spiegazioni su come mai quando un artista fa un concerto allo stadio o al palazzetto paga tutto l’organizzazione, e invece qui il Comune non ha preso niente ma anzi ha pagato un bel pò di quattrini dei cittadini baresi, per l’esattezza quasi 200mila euro, questo si che ci sarebbe piaciuto saperlo. Se paghi non puoi non definirti organizzatore, come dal Sindaco dichiarato, smentendo la delibera di Giunta. Se non sei organizzatore allora dovevano pagare tutto Mediaset e il Gruppo Norba, Fono ViPi che ha ricevuto buona parte di quei soldi è la sua collegata, come succede ai comuni mortali, imprenditori dello spettacolo e ristoratori in primis.

Oggi ho portato il tema del prelievo dal fondo di riserva in Commissione Trasparenza e magicamente si è presentata tutta la maggioranza al completo per votare no alla mia richiesta di convocazione della Pierucci e di Pellegrino. Quindi dopo il trenino di Capodanno che tanto ci ha fatto arrabbiare e vergognare, oggi abbiamo assistito al trenino di maggioranza che in maniera arrogante vuole insabbiare la trasparenza su come si spendono i soldi dei baresi. –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: