Weekend serale di vaccinazioni a Fasano

«La notte è giovane» anche a Fasano. Il prossimo weekend sarà quello delle notti bianche del vaccino nell’hub di Conforama.

Venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 gennaio la sede vaccinale della nostra città, punto di riferimento di tutta la provincia di Brindisi e non solo, sarà aperta dalle 20 alle 24 per sessioni di vaccinazione su prenotazione dedicate a ragazze e ragazzi dai 12 ai 19 anni.

Le prenotazioni sono attive dalle 14 di oggi, martedì 11 gennaio, sui consueti canali regionali:

– il portale www.lapugliativaccina.it

– i CUP e le farmacie abilitate al servizio FarmaCUP

– il numero verde 800 713931, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 20:00

«Queste tre giornate sono una occasione ulteriore per accelerare nella campagna vaccinale anche in coincidenza con il ritorno a scuola – dice il sindaco Francesco Zaccaria -. In questo modo potremo garantire più sicurezza e più tranquillità alle famiglie, ai nostri studenti e a tutto il mondo della scuola continuando a tenere alti i livelli di vaccinazione in tutta Puglia come abbiamo fatto finora. Ringrazio la Regione e la Asl per queste giornate che si aggiungono alla normale programmazione giornaliera e ringrazio tutto lo staff di medici, infermieri, volontari che è al lavoro quotidianamente nel nostro hub e che sarà impegnato nei turni serali del prossimo weekend. Invito i genitori dei ragazzi a prenotarsi e ad aderire numerosi perché proteggere i nostri figli significa prendersi cura del loro futuro. I dati ministeriali dimostrano che su un campione di un milione di persone, tra i 40 e 59 anni, nelle terapie intensive ci sono 160 non vaccinati e 2 vaccinati con booster, pertanto questo certifica quanto sia importante completare tutto il ciclo di vaccinazione e quanto la terza dose sia fondamentale nel ridurre al minimo i rischi».

«Assicurare tutte le dosi di vaccino in tempi brevissimi al maggior numero di ragazzi nel nostro hub di Fasano e’ un’occasione unica – dice l’assessore alla Pubblica Istruzione Donatella Martucci – Penso soprattutto al mondo della scuola, con la riapertura di ieri e l’elevata circolazione del virus a cui non riusciamo a mettere freno, purtroppo. Le nuove norme in vigore da ieri permettono ai ragazzi di 12-19 anni vaccinati con terza dose di restare in presenza nella scuola secondaria quando nella classe ci sono fino a due casi di positività al Covid accertata. Per questo non dobbiamo perdere l’opportunità e accedere quanto prima alle vaccinazioni e a tutte le dosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: