Asl Ba, covid, il virus resiste nelle scuole

Resta invariata la circolazione del virus in ambito scolastico: sono infatti 857 i casi registrati nella settimana 14-20 febbraio, sostanzialmente in linea con le 887 positività tracciate nei sette giorni precedenti. Continua ad essere puntuale e giornaliera la attività di sorveglianza sanitaria nelle scuole, coordinata dagli operatori dell’Eic della ASL. Degli 857 casi attuali, 807 riguardano alunni e 50 operatori scolastici.

Nel dettaglio del report scuole, le positività sono così distribuite: 344 nelle scuole primarie (315 alunni e 29 personale scolastico), 179 nelle scuole secondarie di secondo grado (174 alunni e 5 personale scolastico), 177 nelle scuole dell’infanzia (170 alunni e 7 personale scolastico) e 157 nelle scuole secondarie di primo grado (148 alunni e 9 personale scolastico).

Le classi che attualmente sono interessate da un provvedimento di quarantena sono 87: 11 nella scuola della infanzia, 10 nella scuola primaria, 35 nella scuola seconda di primo grado e 31 nelle scuole superiori.

Intanto la campagna vaccinale scolastica prosegue a pieno ritmo. Con oltre 76.194 somministrazioni in favore dei bambini della fascia di età 5-11 anni, finora è stata conquistata una copertura nella fascia di età 5-11 anni pari al 56% con prima dose e al 47% con ciclo completo. Altissima è stata l’adesione alla campagna vaccinale dell’altra fascia di età studentesca 12- 19 anni, tanto che ad oggi il 100 per cento dei ragazzi nella città di Bari risulta coperto con almeno una somministrazione di vaccino e il 96 per cento in tutta la provincia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: