Conversano, figli bloccati al Nord, anziana sola salvata dai vicini

Non rispondeva ai suoi parenti, che vivono a chilometri di distanza, da tre giorni. Così questi preoccupati hanno allertato i vicini di casa che hanno fatto la scoperta. Da qualche giorno la nonnina di 85 anni era caduta e non riusciva ad allertare i soccorsi. I vicini di casa, dopo aver ricevuto la segnalazione, hanno recuperato la chiave da un parente e una volta entrati hanno scoperto che l’anziana dovva era riversa, esanime, sul pavimento della camera da letto. L’anziana è stata reidratata e grazie all’intervento del medico di famiglia è stata rivitalizzata. Nessuno se ne era accorto, anche perché l’anziana viveva da sola. Gli unici familiari che aveva risiedono al Nord e non sono rientrati per le limitazioni del DPCM. Non è la prima volta che si verifica un dramma simile a Conversano. Di recente è stato trovato il corpo di un uomo che viveva da solo. Accanto il suo barboncino che lo ha vegliato per diverse ore e grazie al quale è stata fatta la macabra scoperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: