Bari, presentato oggi il Campionato italiano di ginnastica ritmica

Si è tenuta oggi, a Palazzo di Città, la presentazione della prossima tappa del Campionato Italiano di ginnastica ritmica, che sarà ospitato sabato 5 e domenica 6 marzo al Palaflorio di Bari. In programma due giorni ricchi di sport con le competizioni di serie A1, A2 e B per un evento organizzato dalla Ginnastica ritmica Iris, con il supporto della Federazione Ginnastica d’Italia, il Comune di Bari e FGI Puglia.

All’incontro hanno partecipato l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, il presidente del Comitato Regionale Puglia della Federazione italiana di Ginnastica Lorenzo Cellamare, il presidente regionale del Coni Angelo Giliberto, la direttrice tecnica regionale della Ginnastica Ritmica Iris Marisa Stufano e la componente della giunta Coni regionale, nonché campionessa olimpica delle “Farfalle”, la pugliese Marinella Falca.

“Al Palaflorio saremo per due giorni spettatori di uno spettacolo meraviglioso con una ginnastica ritmica di altissimo livello – ha detto l’assessore Petruzzelli -. Il mio invito va a tutti i cittadini baresi perché partecipino a questo bellissimo evento di inclusione sportiva e sociale. Ringrazio il Comitato Regionale Puglia FGI per aver scelto Bari come tappa di questo campionato così bello e prestigioso. Il merito va all’ottimo lavoro della federazione, ma soprattutto alla società sportiva Iris di Giovinazzo che ha saputo creare una realtà che avvicina le giovani atlete al mondo della ginnastica sportiva di livello nazionale e internazionale”.

“La tappa del campionato italiano di ginnastica ritmica rappresenta un riconoscimento importante per il movimento pugliese che è stato sapientemente trainato dalla Iris – ha continuato Lorenzo Cellamare -. Uno dei motivi che ci ha portato ad affidare l’organizzazione ad Iris è stata la capacità della direttrice tecnica Marisa Stufano di creare livelli di partecipazione estesi su tutto il territorio. Questo ha consentito la diffusione della cultura di questo sport, la scoperta di tante nuove ginnaste e la possibilità di coinvolgere altre realtà pugliesi con le proprie atlete”.

“Finalmente torniamo a fare attività in presenza – ha sottolineato Angelo Giliberto -. Ringrazio il Comune di Bari per il patrimonio impiantistico messo a disposizione: oggi, grazie a questa sinergia fra Comune, Regione e Federazione Ginnastica d’Italia, siamo protagonisti di competizioni così importanti proprio nella nostra terra. Lo sport è da sempre il metodo migliore per creare inclusione fra le varie nazioni e può far sentire la sua voce in momenti drammatici: proprio ieri sera il Comitato Internazionale Olimpico ha stabilito di vietare, in occasione dei prossimi giochi paraolimpici, l’esecuzione dell’inno russo e bielorusso e l’innalzamento delle loro bandiere. Ci sono state in passato tante situazioni legate ai conflitti e alla guerra, in cui lo sport ha giocato un ruolo di primo piano per la ripresa dei dialoghi, cosa che ci auguriamo possa accadere anche questa volta”.

“Questa tappa barese del campionato è una grande opportunità per ricominciare a vivere la nostra attività e riavvicinare le ginnaste tornando a frequentare le palestre – ha affermato Marisa Stufano -. Sicuramente sarà un bellissimo campionato ricco di novità, dal nuovo codice dei punteggi ai risultati ottenuti fin qui. La nostra sarà la squadra delle sorprese dopo il bellissimo e inatteso quarto posto dell’anno scorso. Le nostre ragazze sono pronte a fare del loro meglio portando avanti sempre lo spirito di squadra che le contraddistingue”.

“Il merito di questa bella competizione, organizzata qui a Bari dall’Iris, va innanzitutto alla società e al lavoro compiuto in Puglia negli ultimi 10-15 anni – ha concluso Marinella Falca -. L’Iris è stata la mia prima società e, adesso che collaboro con la Regione Puglia, sono ancora più contenta di come sia cresciuto il livello tecnico in questa disciplina sportiva nel nostro territorio. I miei complimenti e un grandissimo in bocca al lupo alle ragazze per aver raggiunto questo obiettivo”.

Il calendario delle giornate di gara sarà così distribuito:

• sabato 5 marzo, dalle ore 15, si disputerà la Serie B
• domenica 6 marzo, dalle ore 10.30, si disputerà la Serie A2: gran finale alle ore 14.15 con la Serie A.

I biglietti potranno essere acquistati scrivendo all’indirizzo biglietteria@ginnasticaieris.com oppure contattando il numero 347 9120476.

La diretta dell’evento sarà visibile sulla pagina youtube della Federazione Ginnastica d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: