“Dipinto di Blu”, a Polignano una rete per l’Autismo

“Dipinto di Blu” è la nuova iniziativa indetta dall’Amministrazione comunale di Polignano a Mare in occasione della Giornata mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, che ricorre il 2 Aprile. Per l’occasione è stato indetto un contest per scegliere un logo disegnato dai bambini che sarà esposto dagli esercenti aderenti all’iniziativa, creando una vera e propria rete tra le attività commerciali del paese. Al contest potranno partecipare gli alunni delle scuole primarie, sia singolarmente che come gruppo classe, realizzando un logo privo di testo che dovrà rientrare in un riquadro (20 x 20 cm) di colore blu predominante. I disegni ideati dovranno essere consegnati all’ufficio Servizi sociali, nei giorni e orari di ricevimento (lunedì e mercoledì dalle 9 alle 12, giovedì dalle 16 alle 18) o essere trasmessi via mail all’indirizzo servizisociali@comune.polignanoamare.ba.it entro e non oltre le ore 12 del 18 marzo. I disegni verranno esaminati da una commissione interna che sceglierà il logo ufficiale della rete e questi verranno tutti esposti nel foyer del Multisala Cinema Teatro e Arena Vignola il 2 aprile, in occasione della proiezione gratuita del film “Wonder” di Stephen Chbosky. Le attività commerciali che decideranno di aderire alla rete, esponendo il logo, quale simbolo di una grande sfida educativa, umana e di inclusione, comunicheranno alla clientela che a chi soffre di disturbi dello spettro autistico verrà riservata precedenza nell’assistenza all’acquisto alle casse. Tale iniziativa è importante in quanto le persone autistiche spesso non riescono a sostenere lo stress derivante dall’attesa e questo può tradursi in una estrema difficoltà per loro e per le loro famiglie nello svolgere diverse azioni quotidiane, compreso l’acquisto di beni. Un gesto semplice come questo può rivelarsi un supporto prezioso per i caregiver che affrontano ogni giorno tante difficoltà. “La rete ha la triplice valenza – spiega Doriana Stoppa, assessore alla pubblica istruzione e ai servizi sociali – di supportare i genitori delle persone autistiche durante gli acquisti, sensibilizzare i cittadini attraverso la richiesta indiretta di cedere il posto e rendere le attività commerciali a misura di persone con autismo. È un’iniziativa che mira alla costruzione di una rete tra le attività commerciali, fatta di solidarietà, prossimità e attenzione”. Gli esercenti potranno formalizzare la loro adesione direttamente agli uffici comunali, preferibilmente dal 28 al 31 marzo. “È un segno tangibile di attenzione – aggiunge l’assessore – che si traduce in azioni positive e propositive, un gesto semplice che può rivelarsi un supporto prezioso per i caregiver che affrontano ogni giorno tante difficoltà. Sono certa che Polignano risponderà mostrando la sua grande sensibilità. Aspettiamo tanti disegni e tante adesioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: