Monopoli, al Castello Carlo V dal 22 giugno 2022 “Warhol – Pop Art Identities”

In uno dei luoghi simbolo di Puglia, un castello dalla straordinaria storia, sta per arrivare la mostra “Andy Warhol – Pop Art Identities” una sistematica selezione di opere d’arte originali di uno dei padri nobili dell’arte contemporanea, affiancate a documenti video che offriranno al visitatore una visione esaustiva della vita e del lavoro di Andy Warhol (Pittsburgh, 6 agosto 1928 – New York, 22 febbraio 1987).

Incentrata sul tema dell’identità, quanto mai attuale per le sue differenti declinazioni contemporanee, prodotta e organizzata da MetaMorfosi Eventi in collaborazione con MostreLab e Wall Drawings e il patrocinio del Comune di Monopoli, l’esposizione curata dallo storico e critico d’arte Maurizio Vanni e coordinata dal curatore e critico d’arte Lorenzo Madaro inaugurerà il 22 giugno nel piano nobile del Castello Carlo V di Monopoli, proponendo numerose opere originali di Andy Warhol, tra cui le Campbell’s Soup, le Marilyn, i Mao, e alcuni rari filmati con l’artista come protagonista.

«Monopoli è veramente orgogliosa di ospitare al Castello Carlo V alcune significative opere di Andy Warhol. Con questo evento Monopoli compie un ulteriore scatto in avanti nella sua proposta culturale e turistica, ospitando una mostra con la M maiuscola, proponendo ai cittadini e ai tanti turisti che verranno a trascorrere un periodo di vacanza nel nostro territorio alcune delle opere di un genio dell’arte trasversale a più generazioni. L’esposizione copre un periodo della produzione artistica che va dal 1956 includendo disegni famosissimi sino alle ultime produzioni prima della morte avvenuta nel 1987», afferma il sindaco di Monopoli Angelo Annese.

«Con la mostra di Andy Warhol la proposta culturale della Città di Monopoli fa un ulteriore scatto in avanti, portando di fatto Monopoli tra le città italiane che ospitano grandi mostre d’arte. A 35 anni dalla sua morte l’intuito artistico di Andy Warhol rivive a Monopoli grazie alle sue straordinarie opere facenti parte di collezioni private, dai ritratti come quelli celebri di Marilyn Monroe o Liza Minelli, alle sue celebri serigrafie, ai copertine degli Lp come il capolavoro de The Smith “The hand that rocks and cradle” o “Emotional Tatoo” dei Rolling Stones. Un grande patrimonio artistico di alto livello di un artista eccentrico che ha cambiato la storia dell’arte e che rivive a Monopoli», sottolinea l’Assessore alla Cultura del Comune di Monopoli Rosanna Perricci.

«La mostra con le opere di Warhol non è solo un evento dall’alto valore culturale ma anche una straordinaria operazione di marketing turistico e uno strumento di valorizzazione dei luoghi della cultura della città legati alla storia. L’esposizione con le opere che ormai rappresentano una icona della pop-art, è un’occasione di promozione di rilevanza nazionale ed internazionale, consentendo di attrarre in città visitatori da ogni parte d’Italia e non solo», afferma l’Assessore al Turismo del Comune di Monopoli Cristian Iaia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: