Monopoli: attraversamenti pedonali, partono i controlli

0

Con gli attraversamenti rialzati in Via Aldo Moro (intersezione con Via Conchia), Via Procaccia (antistante l’istituto scolastico Ipsiam), Via Chiantera (prima del sottopasso ferroviario) e Via Lepanto (nei pressi di Via Venezia), il numero degli attraversamenti pedonali realizzati in sei mesi dall’Amministrazione Comunale sale a otto.

Nello scorso autunno erano stati realizzati due attraversamenti pedonali in Via Oberdan nei pressi dell’incrocio con Via Cappuccini, in Via Lepanto (nei pressi dell’incrocio con via Vico) e in Viale Aldo Moro nei pressi dell’ingresso della scuola per l’infanzia “Mons. Carlo Ferrari”.

«Dopo l’installazione dei primi cinque, dai riscontri effettuati appare evidente che la scelta dell’attraversamento pedonale rialzato sia idonea alle finalità perseguite: cioè la riduzione della velocità dei veicoli a motore, la riduzione dell’infortunistica stradale e una maggiore tutela per gli utenti deboli della strada», afferma il Comandante della Polizia Locale Ten. Col. Michele Cassano.

Gli attraversamenti pedonali rialzati, in linea con le previsioni ministeriali, hanno un’altezza massima di 7 centimetri e una larghezza di 8-10 metri. In seguito al cambiamento planivolumetrico della strada nella zona che precede l’attraversamento è stato imposto il limite di velocità di 30 km/h.

«L’invito rivolto ai cittadini è sempre lo stesso: ridurre la velocità soprattutto nell’ambito urbano. Il limite massimo, lo ricordiamo, è di 50 Km/h, che deve necessariamente scendere in presenza di intersezioni, scarsa visibilità, scuole e condizioni atmosferiche avverse», precisa il Comandante.

Per rendere più cogente l’invito ad alzare il piede dall’acceleratore, nei prossimi giorni le pattuglie di Polizia Locale inizieranno i controlli sulla velocità con idonea strumentazione elettronica. Le sanzioni partono da euro 41 a euro 3.316 con la decurtazione fino a 10 punti sulla patente. 

Codividi.

About Autore

Redazione

Lascia una risposta

12 − 7 =