Polignano – Un pomeriggio, due promozioni, mille emozioni

0

Che si potesse vivere un pomeriggio così, lo avevamo iniziato a sognare domenica 1 maggio, quando le nostre due formazioni hanno espugnato rispettivamente i campi di Bitritto e Capurso, conquistando i punti che ci hanno proiettato soli al comando delle due classifiche di Prima Divisione Femminile e Prima Divisione Maschile.

Abbiamo sognato per tutta la settimana una palestra piena, addobbata, colorata di biancorosso, i nostri colori, i colori del volley polignanese. Il volley che ha fatto scendere in campo quest’anno tra i quindici campionati svolti (alcuni ancora in atto) oltre 150 atleti polignanesi, ed una quindicina di ragazzi e ragazze provenienti dai paesi limitrofi.  

Abbiamo sognato per tutta la settimana che le partite contro il Sammichele e il Bitetto potessero regalarci quei punti che ci mancavano. Ne servivano 3 per la maschile, per poter sancire la matematica certezza di aver staccato un avversario enorme come l’Altamura… ne bastava 1 per la femminile per coronare un cammino fatto di 13 vittorie consecutive e un primo posto ormai irraggiungibile per la corazzata Casamassima.

Tutto è andato come doveva andare ed il nostro sogno, il sogno di un gruppo di ragazzi e di ragazze giovanissimi, è diventato realtà, dando il via ad una festa che difficilmente dimenticheremo.

51 i punti realizzati dalla maschile, 51 quelli realizzati dalla femminile, per un totale di 102 punti frutto di una programmazione meticolosa partita sin dalla scorsa estate, con i nostri staff tecnici intenti ad organizzare tutto il lavoro con la massima determinazione. Nutrizione, prevenzione, preparazione atletica, sala pesi, i primi allenamenti al parco giochi, i primi test fisici, le prime amichevoli…. E poi i primi risultati…. Una vittoria dopo l’altra, qualche sconfitta, la forza di rialzarsi e di lavorare sempre di più per superare i propri limiti… La grande vittoria in casa contro il Casamassima per la femminile, la grande vittoria a Capurso per la maschile, quei momenti che ci hanno regalato le prime posizioni.

Il sogno che diventa realtà accade sabato 7 Maggio: si parte alle 18.30 con la maschile, la “Carlettino” è stracolma, il tifo è incessante, l’avversario è agguerrito. Dopo un primo set chiuso sul 25-18, il secondo parziale è combattuto fino al 24-24 ma la palla set la mette a terra il capitano Nicola Benedetti. Stessa storia nel terzo parziale, con il Sammichele mai domo ed il punteggio che riporta le squadre sul 24 pari, dopo un match point sprecato dalla New Volley. Il punto che vale il campionato, però, ritorna nelle mani dei biancorossi, dopo una grande difesa del libero Giulio Carone, il regista Francesco Sansone affida la palla dell’anno nuovamente a Marco Lapomarda….  l’attacco è sulle mani del muro… la palla è out….  il sogno è realtà e la palestra può finalmente esplodere di gioia per l’abbraccio più bello dell’anno. Mentre la festa dei ragazzi prosegue incessante nello spogliatoio, le ragazze iniziano il riscaldamento per il match contro il Bitetto. Il primo set è biancorosso, 25-12. Il secondo set, quello della matematica promozione, vede le nostre ragazze un po’ contratte per la troppa emozione… il punteggio arriva sino al 24-23 per noi, il punto decisivo è del capitano Mariateresa D’Aprile che fa esplodere la torcida biancorossa

Codividi.

About Autore

Vito Lamanna

Lascia una risposta

12 + diciannove =