SUD EST BARESE Disponibili 5,2 milioni di euro per l’avvio di nuove imprese

Opportunità per le piccole e medie imprese turistiche, agroalimentari e nell’innovazione tecnologica; per chi intende avviare una attività legata alla valorizzazione del territorio compreso tra le città di Alberobello, Castellana Grotte, Gioia del Colle, Noci, Putignano, Sammichele di Bari e Turi. Ad offrirle è il Gal (Gruppo di azione locale) Terra dei Trulli e del Barsento che sta promuovendo nei comuni aderenti la strategia di sviluppo locale. La tappa odierna a Monopoli. Ma che cosa sono i Gal? Sono società composte da soggetti pubblici e privati (almeno il 51% del totale) impegnati a favorire lo sviluppo locale. Il Terra dei Trulli fa parte di un circuito di 23 Gal sparsi per la Puglia cui si sono integrati anche i comuni costieri come Monopoli. “Con l’attuazione della Misura 19 Leader del Piano di sviluppo rurale della Puglia – spiega il direttore tecnico dottor Santoro – il Gal elabora una Strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo, elaborata su due ambiti tematici: sviluppo ed innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali e turismo sostenibile”. Sono disponibili 5milioni 200 mila euro che verranno erogati per avviare le imprese, sostenerne gli investimenti, incentivare la vendita diretta dei prodotti anche ittici, promuovere il patrimonio culturale, anche marittimo, attivare percorsi 2.0 sull’innovazione tecnologica. Per ognuno di questi sono stati individuati obiettivi strategici e linee d’intervento. E’ denominata “Smart and start” l’azione che prevede 3 interventi finalizzati a sostenere la nascita e la crescita di imprenditorialità innovativa sia in area rurale che in area costiera. “In-forma mentis” finanzia interventi di informazione con seminari, workshop, visite di studio e scambi interaziendali in contesto rurale intra ed extra area Gal oltre ad interventi volti a valorizzare e tutelare l’unicità del patrimonio immateriale culturale della zona costiera. “Rural and fishing re-branding” è la misura che prevede 5 interventi finalizzati allo sviluppo sostenibile del territorio Gal, col fine di migliorarne la fruibilità; punta alla riqualificazione di infrastrutture su piccola scala; al potenziamento dei servizi di base; alla creazione di reti per l’erogazione dei servizi turistici e di mobilità sostenibile.
La dotazione finanziaria è di 5 milioni 200 mila euro. Alcuni interventi sono già stati banditi e pubblicati sul Burp (Bollettino ufficiale della Regione Puglia), gli altri saranno pubblicati nel primo semestre del 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: