CALCIO – SERIE C SCIENZA (MONOPOLI): “TRADITI DA TANTE INGENUITA'”

“Tratti forse in inganno dal primo quarto d’ora che abbiamo dominato e condizionati dall’uscita di Salvemini e da tante ingenuità”. Così mister Scienza nel dopo-partita di Trapani-Monopoli, finita 4-2 per i siciliani. “A spostare l’inerzia della partita è stato il rigore, poi abbiamo commesso errori gravi sugli altri gol e abbiamo pagato con un passivo tuttavia troppo pesante per quel che si è visto oggi in campo. Ma chi sbaglia paga e il Trapani ha dimostrato di essere cinico”.
Nel secondo tempo, ammette Scienza, il Monopoli pur sotto 3-1 è apparso convinto di poter riaprire la partita: “Vero, ci credevamo, ma nel momento più importante abbiamo perso Salvemini, per infortunio dopo il palo colpito e dopo i due cambi effettuati siamo rimasti in inferiorità numerica. La chiave di tutto è stata la quarta rete. Sarebbe bastato il secondo gol, che poi è arrivato, per l’assalto finale. Però mi fa piacere che i giocatori non hanno mollato e hanno continuato a giocare. Il calcio insegna che non si deve mollare mai e noi da questa partita traiamo insegnamento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: